“Ho imparato così tanto da voi, Uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata” - Gabriel Garcia Marquez
HomeFronte del palcoTeatro Rossosimona, "Radio Argo Suite" da domani sul palco dello storico teatro...

Teatro Rossosimona, “Radio Argo Suite” da domani sul palco dello storico teatro San Ferdinando di Napoli

Tutto esaurito e standing ovation per le repliche calabresi di “Radio Argo Suite”, nuovo adattamento dello spettacolo già vincitore del Premio della Critica nel 2011 e del premio Annibale Ruccello nel 2012, a Polistena, Tarsia e San Fili interpretata e diretta da un grande Peppino Mazzotta, in scena con i musicisti Massimo Cordovani e Mario Di Bonito.

Da domani e sino al 5 novembre lo spettacolo si trasferisce a Napoli, nello storico Teatro San Ferdinando, dove Mazzotta replicherà l’intensa performance basata sul testo originale del drammaturgo e poeta Igor Esposito, in una riscrittura dell’Orestea sorprendentemente fedele al testo classico eppure così attuale.

“Tutte le guerre assomigliano a quella che vide Ettore contrapporsi ad Achille – scrive Mazzotta nelle note di regia -. I temi strutturali di ogni conflitto bellico, ripuliti dal rumore caotico della cronaca che confonde, si ritrovano nel racconto di questa antica guerra leggendaria e nel destino degli eroi che la vinsero segnando quello di coloro che la persero. Ora come allora l’innocenza viene sacrificata sull’altare della menzogna, in nome di interessi vergognosi e predatori, mascherati da ideali grandi come la libertà, l’onore e la democrazia”.

Una co-produzione di Teatro Rossosimona con Teatro di Napoli-Teatro Nazionale che dà lustro alla compagnia fondata e diretta da Lindo Nudo nel 25° anno dalla sua costituzione.

Gli eventi riportati sono finanziati con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Programmi di Produzione Teatrale – Annualità 2023” dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

Articoli Correlati