“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCelluloideCelluloide CosenzaIl Sindaco Franz Caruso riceve a Palazzo dei Bruzi la visita dell'attore...

Il Sindaco Franz Caruso riceve a Palazzo dei Bruzi la visita dell’attore Peppino Mazzotta

Graditissima visita questa mattina a Palazzo dei Bruzi dell’attore e regista cosentino Peppino Mazzotta, il celeberrimo ispettore Fazio della serie televisiva “Il commissario Montalbano” con Luca Zingaretti, tratta dai libri di Andrea Camilleri. Peppino Mazzotta è stato ricevuto dal Sindaco Franz Caruso con il quale si è cordialmente intrattenuto in un piacevole scambio di battute che ha toccato diversi temi.

Si è molto parlato di teatro, perché prima d’essere un volto televisivo tra i più conosciuti, Peppino Mazzotta è un apprezzatissimo interprete teatrale, formatosi nella compagnia “Teatri Uniti” accanto al grande Toni Servillo con il quale recitò molti anni fa, in una memorabile versione di “Tartufo” di Molière. Mazzotta collabora attualmente anche con il Teatro Mercadante di Napoli diretto da Roberto Andò. Ad accompagnarlo questa mattina nella sua visita a Palazzo dei Bruzi l’attore e regista Lindo Nudo direttore della Compagnia “Rosso Simona” che con Peppino Mazzotta ha avviato da tantissimi anni una solida collaborazione (si ricorda, tra le altre, l’ottima produzione “Radio Argo” di Igor Esposito).

Il Sindaco Franz Caruso ha espresso la sua soddisfazione per la gradita visita di Mazzotta, non lesinando apprezzamenti per l’attività artistica dell’attore.

Nel corso dell’incontro, è stata riaffermata la centralità, nelle politiche culturali dell’Amministrazione comunale, del Teatro “Rendano”, anche nell’ottica di future forme di collaborazione con l’attore e regista cosentino, ma è stato ricordato anche il ruolo che avrà d’ora in avanti, appena sarà riaperto, il cinema teatro Italia-Tieri.

L’attore Peppino Mazzotta si è poi congedato da Franz Caruso con l’intento di riaggiornarsi a breve per approfondire i progetti comuni dei quali si è parlato questa mattina.

Articoli Correlati