“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeCelluloideCinema, dopo il Magna Graecia Film Festival brilla la stella di Nadia...

Cinema, dopo il Magna Graecia Film Festival brilla la stella di Nadia Tereszkiewicz

Il Magna Graecia Film Festival continua il suo percorso dal respiro sempre più internazionale, facendo della Calabria una importante vetrina per i giovani talenti emergenti del cinema. “Tra le stelle che hanno calcato il red carpet di Catanzaro dell’ultima edizione c’è anche una delle interpreti più apprezzate della scena francese, Nadia Tereszkiewicz, che lo scorso anno è stata membro della giuria opere prime internazionali al MGFF, affiancando un mostro sacro come John Landis”, ricorda il fondatore e direttore artistico della kermesse, Gianvito Casadonte. La giovane attrice sta vivendo un momento d’oro consacrato dalla nomination ai Premi César, gli Oscar francesi, come migliore esordiente femminile per il suo ruolo in “Forever Young” di Valeria Bruni Tedeschi. Non solo, la Tereszkiewicz spicca anche nell’atteso nuovo film di Francois Ozon, “Il crimine è mio”, presentato in anteprima ai Rendez-Vous di Unifrance a Parigi. “Un’artista emergente capace di coniugare il fascino d’altri tempi con una bravura innata sul set”, ha aggiunto Casadonte. “Sono orgoglioso di averla avuta come componente di giuria al Magna Graecia Film Festival, confermando la vocazione di un evento che mira a promuovere i giovani talenti, contribuendo a proiettare la Calabria in una dimensione globale e facendo della nostra terra un crocevia dei grandi nomi dello spettacolo”.

Articoli Correlati