“Amo la libertà della stampa più in considerazione dei mali che previene che per il bene che essa fa” - Alexis de Tocqueville
HomeCalcioReggina, ultimi step per la cessione: il cliente dello studio Tonucci sarebbe...

Reggina, ultimi step per la cessione: il cliente dello studio Tonucci sarebbe Felice Saladini

Meglio Questo. Non è un modo per prendersi di confidenza con Felice Saladini, ma è il nome della sua azienda di customer service che punta sulla digitalizzazione. Dovrebbe essere il 37enne imprenditore lametino ad aver mandato in avanscoperta il fondo straniero, assieme allo studio Tonucci che ha sempre tenuto riservato il suo nome, per finalizzare l’acquisizione della Reggina.

Dopo la spunta verde anche da parte della Covisoc, circa il piano di rateizzazione con l’erario, il matrimonio potrebbe essere celebrato nei tempi già previsti. L’amministratore unico Fabio De Lillo sottoporrà giovedì l’offerta al Tribunale di Roma, se non ci saranno intoppi ci si recherà presso un notaio o venerdì o al massimo lunedì 13 giugno.

Qualora prevalesse il romanticismo, si potrebbe pensare a quel 13 giugno del 1999 giorno della prima storica promozione in Serie A. Ma con la domanda di iscrizione da presentare forte ed inattaccabile entro il 22 giugno, meglio essere pragmatici e non far trascorrere a vuoto un solo giorno in più.

In ogni caso, dal 13 o dal 14 giugno, si potrà finalmente pianificare il prossimo campionato di Serie B, individuare una sede per il ritiro, una figura che gestisca al meglio il Sant’Agata e tuffarsi sul calciomercato. Ce la siamo vista brutta, è il caso di attendere ancora qualche giorno (o qualche ora) per poi affermare con assoluta certezza che la Reggina è salva.

Articoli Correlati