“Non esistono verità medie” - George Santayana
HomeCalabriaVibo ValentiaProcesso frana di Maierato (VV): tutti gli imputati assolti per non aver...

Processo frana di Maierato (VV): tutti gli imputati assolti per non aver commesso il fatto [I NOMI]

Tutti assolti per non aver commesso il fatto. Il Tribunale collegiale di Vibo Valentia ha accolto la richiesta avanzata dal pm della Procura di Vibo Valentia, Filomena Aliberti, ed ha cosi’ chiuso il processo che mirava a chiarire cause e responsabilita’ per la gigantesca frana di Maierato che il 15 febbraio 2010 ha sconvolto l’assetto territoriale del piccolo centro confinante con Vibo Valentia.

La sentenza di assoluzione del Tribunale interessa i seguenti imputati: Silvano Fiorillo, titolare dell’azienda Marten srl attiva nella produzione di saponi; Gianfranco Comito, di Vibo, all’epoca dirigente della Provincia di Vibo; Francesco De Fina, di Sant’Onofrio, dirigente pro-tempore della Provincia di Vibo; Giorgio Cinquegrana, responsabile Urbanistica del Comune di Maierato; Silvio Silvaggio, responsabile dell’Utc del Comune di Maierato; Carmine Sardanelli, di Pizzo, titolare della ditta Intertonno srl; Giacinto Callipo, di Vibo, titolare della Vercall; Domenico Antonio Bilotta, di Pizzo, legale rappresentante della Vetromed spa. La sentenza e’ arrivata dopo alcune consulenze dei periti che non avevano fornito prova di alcuna correlazione tra l’evento della frana e la responsabilita’ penale degli imputati.

Le consulenze hanno ritenuto l’evento franoso come “eccezionale” in termini geomorfologici e dipeso da eventi legati alle attivita’ antropiche che si sono verificate in quel momento storico nell’area interessata.

Articoli Correlati