“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeCalabriaVibo ValentiaIl Vescovo di Mileto Attilio Nostro sotto minaccia: l'Istituto Nazionale Azzurro condanna...

Il Vescovo di Mileto Attilio Nostro sotto minaccia: l’Istituto Nazionale Azzurro condanna fermamente gli atti intimidatori contro la Chiesa vibonese

L’Istituto Nazionale Azzurro esprime una ferma condanna per i gravi episodi di intimidazione che hanno preso di mira la Chiesa vibonese, culminati con il ritrovamento di un bossolo di proiettile nella curia del vescovo di Mileto, Attilio Nostro. Questo vile atto segue le minacce rivolte a don Francesco Pontoriero e don Felice Palamara, dimostrando un preoccupante livello di violenza e intimidazione contro i rappresentanti della Chiesa locale. Il vescovo Attilio Nostro ha reso noto l’incidente durante il suo discorso al duomo di Vibo per la messa di San Leoluca, evidenziando il momento difficile vissuto nel ritrovare il bossolo di proiettile all’interno della curia. È inaccettabile che figure così importanti come i parroci e il vescovo siano esposte a tali minacce e atti violenti. Il Procuratore di Vibo Valentia, Camillo Falvo, ha giustamente definito queste intimidazioni come un “attacco all’azione del vescovo”, sottolineando la gravità di tali azioni che mettono a rischio la sicurezza e la libertà religiosa nella comunità. L’Istituto Nazionale Azzurro si unisce alla comunità e alle forze dell’ordine nel condannare senza riserve questi atti ignobili e nel chiedere un’indagine approfondita per assicurare alla giustizia coloro che si rendono responsabili di tali crimini. È fondamentale garantire la protezione e la libertà di culto per tutti i cittadini, senza paura di intimidazioni o violenza.

Articoli Correlati