“L'accondiscendenza partorisce amici, la verità odio” - Marco Tullio Cicerone
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaA Tropea arriva il Materia Design Festival

A Tropea arriva il Materia Design Festival

Tutto pronto per il Materia Design Festival che prenderà il via domani, mercoledì 27 settembre, a Tropea, tra i borghi più belli d’Italia.

Tema dell’ottava edizione è “Materia in vacanza”: il mondo della creatività si ispira all’idea di viaggio e turismo ma anche a oggetti mitici in grado di trasportare la fantasia in mondi lontani.

L’evento si svolgerà a “Villa Paola”  un ex-convento dell’Ordine dei Minimi di San Francesco da Paola che oggi ospita viaggiatori provenienti da tutto il mondo tra le sue pareti ricche di poesia – con le esposizioni di design, e nel centro storico di Tropea, con i talk di ospiti internazionali nel Palazzo Santa Chiara.

Domani, alle ore 18, ci sarà l’inaugurazione dell’installazione “La GIGA Tropeana” nel Belvedere di Piazza del Cannone, alle ore 19 il primo talk a Palazzo Santa Chiara con Birgit Lohmann, co-fondatrice di Designboom, tra i più famosi magazine web dedicati all’architettura e al design, nonché curatrice di mostre internazionali, e Laura Traldi, giornalista ed una delle firme più prestigiose di Interni Magazine, il portale del design e del Made in Italy.

Interverranno il sindaco di Tropea, Giovanni Macrì, e e il CEO di Villa Paola, Luca Giuliano.

Nei giorni successivi, tra gli altri ospiti internazionali, protagonisti dei momenti di approfondimento, ci saranno la designer marsigliese Emma Bruschi, apprezzata per porre al centro del suo lavoro la sperimentazione materica e l’artigianato, e la designer londinese Bethan Laura Wood, molto conosciuta per le sue creazioni e installazioni, e due ospiti d’onore.

Materia, ideato e organizzato da Officine AD degli architetti Domenico Garofalo e Giuseppe Anania, è un festival nato per stimolare la creatività e l’artigianato della Calabria attraverso collaborazioni con i designer, portando allo sviluppo di una rete che coinvolge attori diversi: operatori, imprese e istituzioni, generando un importante indotto-ricaduta sull’area Mediterranea. La chiave di questa edizione, legata al turismo, porta ad una nuova narrazione molto stimolante e coinvolgente.

La direzione artistica è affidata al designer Antonio Aricò, noto e apprezzato sulla scena internazionale per il suo approccio interdisciplinare e per essere espressione del vero senso del design italiano, fusione di artigianato, arte, design e poesia.

Il Festival è – finanziato con risorse del PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02. 02 erogate a seguito dell’avviso “Attività Culturali 2022” della Regione Calabria-Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura.

E’ prevista un’esposizione di prodotti progettati da giovani designer di tutto il mondo che hanno partecipato alla CALL “Materia in Vacanza”, il cui allestimento è curato dalla designer Natalia Carere, e una contaminazione delle opere del direttore artistico Aricò all’interno di Villa Paola.

Altra peculiarità di questo anno sarà “La GIGA Tropeana”, un’installazione “sorprendente” nel suggestivo “belvedere” di Tropea, in Piazza Cannone.

I giovani designer che hanno partecipato alla Call “Materia in Vacanza” concorreranno per il Premio “Guglielmo Papaleo” della Guglielmo Spa. Tra i partecipanti selezionati alcuni giovani che da anni seguono il Festival, come i Sapiens Design Studio con il progetto “Pirò” e Marlisa Marasco con “Essentia” e nuove partecipazioni come Formapensiero-Laruffa Rovere Architetti con “La pietra e la luce” e Danae Dasyra e Joe Bradford con “Cobralily”.

Articoli Correlati