“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaReggio CalabriaIl "Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche" fa tappa sul lungomare 'Falcomatà'...

Il “Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche” fa tappa sul lungomare ‘Falcomatà’ di Reggio Calabria

Domenica 2 giugno, dalle 10 alle 13, a Reggio Calabria, sul Lungomare Falcomatà, sarà ospitata l’unica tappa calabrese del Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche, evento sostenuto da “Fondazione Maruzza” e nato da un’idea della Rete Informale “Innamorati delle CPP”.

La manifestazione, che sta attraversando l’Italia e che ha omaggiato anche Papa Francesco con la maglia del giro, ha come obiettivo la promozione e lo sviluppo delle Reti di Cure Palliative Pediatriche (CPP) coinvolgendo professionisti, cittadini e istituzioni.

Il titolo dell’iniziativa della terza edizione “Ciascuno a suo Nodo, insieme siamo Rete”, richiama il modello organizzativo previsto dalla legge 38/2010 che è stata emanata per supportare le famiglie e garantire la miglior qualità di vita possibile ai bambini e alle bambine con patologie inguaribili ad alta complessità assistenziale, che hanno il diritto di ricevere cure vicino al proprio luogo di residenza.

Un approccio multidimensionale ai bisogni del minore e della sua famiglia per alleviare la sofferenza, il dolore e gli altri sintomi, tenendo conto dello stato psico-emotivo e delle problematiche connesse alla sfera sociale, culturale e spirituale, e conferendo qualità di vita nel percorso assistenziale a volte molto lungo, che va dalla diagnosi di inguaribilità e irreversibilità fino alle fasi avanzate e terminali della malattia.

Le Cure Palliative Pediatriche, specialmente laddove vi sia una precoce presa in carico del minore e della famiglia, consentono di migliorare la qualità di vita, ritrovare equilibrio e stabilità nella propria quotidianità e per questo motivo è importante sensibilizzare la società dinanzi ad una realtà che coinvolge, solo in Italia, 30.000 minori, di cui appena il 18%, al momento, può beneficiare di tali cure.

L’evento di domenica, patrocinato dal Comune e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, si inserisce, grazie alla sinergia con il CONI, nella Giornata Nazionale dello Sport e vedrà la partecipazione dell’Atletica Olympus che coinvolgerà i partecipanti con giochi e circuiti sportivi.

Alle 11.30, coordinato dalla pediatra Alessandra Falcone della Rete Informale “Innamorati delle CPP”, si svolgerà un momento di informazione e approfondimento che coinvolgerà i “nodi” della rete: clinico, sociale, educativo e comunitario, con la partecipazione di medici, infermieri, rappresentanti delle istituzioni, della scuola, dello sport e del volontariato.

Sarà un momento di promozione del diritto alla salute su un territorio che ha l’occasione di crescere garantendo una maggiore qualità di vita anche in situazioni di particolare complessità.

Articoli Correlati