“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaReggio CalabriaFrancesca Pintomalli nuova presidente del Comitato Locale CRI – Vallata del Gallico

Francesca Pintomalli nuova presidente del Comitato Locale CRI – Vallata del Gallico

Nella giornata del 19 Maggio 2024, presso la sede legale del Comitato Locale CRI – Vallata del Gallico – sita in Santo Stefano in Aspromonte, si sono svolte le elezioni per eleggere il nuovo Consiglio direttivo e il Consigliere Giovani. La neo Presidente eletta FRANCESCA PINTOMALLI (socia CRI dal 2012) consigliere giovane nel 2016, e Vice Presidente dal 2020. Il suo ruolo in Croce Rossa è stato un continuo crescendo per la dedizione,la passione e la responsabilità con cui ha operato da volontaria prima e distinguendosi egregiamente nei ruoli ricoperti, esaltando sempre i principi cardini della Croce Rossa e lavorando costantemente per la crescita, in termini qualitativi e quantitativi del Comitato. La sua candidatura è stata fortemente voluta dal Presidente uscente Diego Coppola da tutto il Consiglio Direttivo per la grande personalità della Pintomalli e per portare avanti i tanti progetti in fase di realizzazione.

Il Consiglio direttivo eletto democraticamente dai soci risulta così costituito: DIEGO COPPOLA, MARCO PAOLO MUSOLINO, MARIA RIZZUTO. Con separata scheda elettorale, I Volontari giovani, hanno sostenuto ed eletto alla carica di Consigliere Giovane, come loro rappresentante, la Volontaria GIOVANNA UTANO. Il consenso ottenuto rappresenta fiducia per la continuazione di un buon operato che ha avuto protagonisti volontari che si sono impegnati con diligenza e responsabilità, con lo scopo unico di essere “volontari in prima linea” in conformità ai sette principi e lavorando sulle esigenze e necessità delle comunità perseguendo gli obiettivi previsti dalla strategia 2030.

Sono tanti gli impegni e le sfide che il nuovo Consiglio si pone con particolare riguardo ai giovani, al loro potenziale che rappresentano la linfa vitale del Comitato, l’elezione oggi di Francesca Pintomalli ne è l’esempio evidente. Dare risposte alle necessità quotidiane della comunità attraverso l’incrementazione e l’intensificazione dei servizi e delle attività per l’assistenza, il supporto e l’aggregazione sociale, la sensibilità verso le fasce deboli e le persone meno abbienti delle comunità, assieme allo sviluppo e alla formazione risultano essere gli obiettivi che la nuova Presidente e il Consiglio direttivo si sono posti per il mandato elettorale.

Articoli Correlati