“Se vuoi descrivere ciò che è vero, lascia l’eleganza al sarto” - Albert Einstein
HomeCalabriaReggio CalabriaCome divertirsi a Reggio Calabria

Come divertirsi a Reggio Calabria

Reggio Calabria è una città ricca di storia che vanta un grande patrimonio culturale e straordinarie bellezze naturali, molto graditi a chi ama una vacanza di relax, ma non mancano le attività per chi cerca un soggiorno più movimentato all’insegna del divertimento. Una buona occasione per divertirsi nel territorio reggino è innanzitutto quella di vivere la vita notturna della città con i vari locali che offrono musica dal vivo o bar e ristoranti dove trascorrere serate piacevoli, soprattutto in estate.

La vita notturna

Nella stagione più calda la movida è basata in particolare sulle spiagge che, passato il tramonto, si trasformano in veri e propri locali per il divertimento, soprattutto dei giovani: dall’aperitivo si passa alla musica da discoteca che accompagna sino a notte inoltrata. E non mancano altri tipi di locali come i pub in stile inglese.

Divertirsi giocando qualche puntata online

Ovviamente il divertimento è possibile anche per chi ama lo svago via Internet. Le piattaforme di gioco online, a Reggio Calabria o altrove, mettono a disposizione svariate tipologie di gioco (dai più semplici browser games fino ai videogame classici tipi delle console) in grado di soddisfare i più diversi tipi di utente. Un esempio è quello dei siti con giochi di carte. Basta consultare una guida con i migliori bonus dei casinò online per scoprire quanto sia lungo l’elenco dei giochi disponibili.

Alla scoperta del patrimonio culturale

Per quel che riguarda il patrimonio culturale la tappa imperdibile è quella del Museo Archeologico Nazionale, che consente di vivere un vero e proprio viaggio nel tempo e di tornare alla Magna Grecia. Il museo conserva le due celebri statue dei Bronzi di Riace risalenti al V secolo a.C. Tra i materiali di maggior prestigio e valore sono conservati inoltre la Testa del Filosofo, del V secolo a.C., raro esempio di ritrattistica dell’antica Grecia (parte di un ritratto di Pitagora di Samo) e la Testa di Basilea (parte di una statua di Zeus Liberatore). Quest’anno è entrato nel vivo un progetto del Comune attraverso l’Assessorato alla Cultura, nato per rivitalizzare le aree archeologiche urbane presenti sul territorio cittadino. Inoltre, vale la pena scoprire il Duomo, il Museo Diocesano e l’esposizione della Pinacoteca Civica, oltre al Castello Aragonese, che insieme ai Bronzi di Riace è un altro simbolo del territorio, fortezza medievale che tra offre una vista panoramica sulla città e sullo Stretto di Messina.

Passeggiate, gite, escursioni

Durante un soggiorno a Reggio Calabria non può mancare una passeggiata lungo il Lungomare Italo Falcomatà, conosciuto come uno dei più belli d’Italia, altro luogo ideale per momenti di relax con vista sullo Stretto e sull’Etna. Altre perle della costa sono Scilla e la sua frazione Chianalea di Scilla, due località che offrono paesaggi pittoreschi, ottimi ristoranti con cucina a base di pesce e spiagge mozzafiato. Chainalesa secondo la CNN è uno dei 7 borghi più belli d’Italia. Altri borghi mozzafiato sono Gerace, che conserva la sua straordinaria impostazione medievale, e Stilo. Per gli amanti della natura, il Parco Nazionale dell’Aspromonte offre sentieri escursionistici, incantevoli paesaggi e una ricca biodiversità.

Cucina locale

Chi ama la cucina non può non tenere in considerazione i sapori e i colori della cucina calabrese, povera e di origine contadina, arricchita dalla piccantissima ‘nduja. Tra i primi piatti nel territorio reggino sono conosciutissimi i tradizionali Maccarruni ca sarsa e i Fileja, spesso conditi con il ragù di maiale. Tra i secondi sono popolari frittole, curcùci e saddizzu, una salsiccia piccante. Insomma, dalla movida alla tavola, dalle opere d’arte al relax in centro città, Reggio Calabria offre tante possibilità per vivere il divertimento in tutte le sue forme più diverse.

Articoli Correlati