“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeCalabriaReggio CalabriaA Gioiosa Ionica e Cinquefrondi un laboratorio di integrazione rivolto ai migranti...

A Gioiosa Ionica e Cinquefrondi un laboratorio di integrazione rivolto ai migranti dei progetti di accoglienza

Ieri, 18 settembre 2023, è iniziato “Immaginiamoci”, il laboratorio organizzato dalla Rete delle Comunità Solidali e dalla Coop. Sankara per gli ospiti dei progetti di accoglienza SAI di Gioiosa Ionica e Cinquefrondi. Un laboratorio pensato dalla Prof.ssa Roberta Ferruti, per permettere ai partecipanti di raccontarsi, di relazionarsi con gli altri e con il contesto in cui si trovano.

 

Attraverso il racconto per immagini, scatti del viaggio ma anche del loro presente, si cercherà di costruire un contesto armonico e aiutare i ragazzi a superare il dolore e il trauma della lontananza dai propri cari e del viaggio che li ha portati sin qui. Un laboratorio interattivo per ricostruire la storia di ognuno e restituire loro la giusta dignità dove la comunità che accoglie si pone in ascolto e si apre al confronto. Strutturato in cinque incontri, prevede la partecipazione di ragazzi provenienti da diverse nazioni: Bangladesh, Somalia, Turchia, Pakistan, Venezuela e Costa d’Avorio.

 

Ognuno racconterà la propria storia e proverà a definire attraverso il confronto con gli altri ospiti e con gli operatori, il proprio futuro, i propri sogni e desideri. Un corso finalizzato a creare maggior consapevolezza e serenità negli ospiti ma anche a migliorare la coesione nel gruppo e permettere ai ragazzi di esprimersi al di fuori degli schemi imposti dai regolamenti. Alla fine del corso è prevista una mostra fotografica con i racconti dei partecipanti.

Articoli Correlati