“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeCalabriaReggio CalabriaIl Comitato Ponte Subito: "Bene Alta Velocità in Sicilia, adesso il Ponte...

Il Comitato Ponte Subito: “Bene Alta Velocità in Sicilia, adesso il Ponte è l’unico tassello mancante”

L’inizio dei lavori per la nuova linea ferroviaria Taormina-Fiumefreddo è un evento storico per le infrastrutture nel Sud Italia: il lotto è il nodo strategico della nuova rete ferroviaria ad alta velocità Palermo-Messina-Catania già finanziata con ben 11 miliardi di euro“. Lo afferma, in una nota, il Comitato Ponte Subito che prosegue: “si tratta di un investimento enorme, che bisogna sommare alle risorse già investite per la nuova A3 Salerno-Reggio Calabria, oggi trasformata in una delle autostrade più sicure, moderne e veloci d’Europa, e ai tre miliardi che il ministro Salvini ha già stanziato per la nuova SS106 Jonica Taranto-Reggio Calabria. Il Sud Italia non è più nel medioevo infrastrutturale, adesso il Ponte non è altro che l’unico tassello mancante per completare una rete stradale e ferroviaria di alto livello. Con buona pace dei benaltristi“.

Il Comitato Ponte Subito evidenzia come “oggi iniziano i lavori per il raddoppio della tratta ferroviaria Taormina-Fiumefreddo che prevedono anche la costruzione delle nuove stazioni ferroviarie di Fiumefreddo-Calatabiano, di Giardini-Alcantara e quella interrata di Taormina. Sarà una delle linee più battute dai flussi turistici e prevede lavori imponenti e avveniristici, anche per il doppio binario che corre lungo una serie di viadotti e gallerie, data la complessa orografia del suolo, per 15 chilometri (di cui 10 totalmente in galleria). In modo particolare spicca per ingegneria il viadotto sulla valle dell’Alcantara che sarà lungo un chilometro con una campata centrale di 120 metri. Non è un caso che il consorzio di imprese che si occupa dell’opera è guidato da Webuild, colosso delle costruzioni che dopo l’approvazione del decreto sul Ponte sullo Stretto ha guadagnato più del 20% in borsa e in queste ore sta continuando a crescere. È l’ennesima conferma che i mercati valutano in modo eccezionalmente positivo gli investimenti in infrastrutture, strategiche per lo sviluppo del Paese. Viva soddisfazione – concludono i membri del Comitato – per le parole di Salvini a Taormina: è la rivoluzione che il Sud attendeva da tempo e che consentirà a questa terra di emanciparsi definitivamente vedendo fiorire la propria grande civiltà in un futuro prospero, di sviluppo economico e crescita sociale“.

Articoli Correlati