“La verità è la nostra padrona, non noi i suoi padroni” - Mihai Eminescu
HomeCalabriaReggio CalabriaIl giornalista Melia invita al dialogo con Sorical per la strada...

Il giornalista Melia invita al dialogo con Sorical per la strada di Tremusa (RC)

«Alla luce della riunione svoltasi in Prefettura e del carteggio intercorso con le Istituzioni e gli Uffici coinvolti nel procedimento, si è deciso di sospendere la campagna di sensibilizzazione sul ripristino dell’ex SP15 Melia Scilla, anche per manifestare la fiducia nell’intervento risolutivo del Prefetto e nell’attenzione dimostrata dal Settore 11 della Città Metropolitana di Reggio Calabria nel risolvere la problematica che dal 2021 attanaglia la comunità meliota. L’attenzione comunque resterà alta affinché la strada non sarà riaperta pienamente».

Così in un comunicato il giornalista Francesco Ventura, il quale nell’ultimo trimestre ha coordinato una campagna di sensibilizzazione per il ripristino dell’ex SP15 Melia-Scilla franata nel dicembre del 2021. I progressi incoraggianti relativi a quest’ultimo procedimento, hanno portato alla decisione di avviare un percorso analogo nei confronti della SORICAL in merito alla strada interpoderale servente le Grotte di Tremusa, anch’essa franata nell’estate di quello stesso anno.

«In tutte le interviste della campagna di sensibilizzazione, la questione della strada di Tremusa è stata presente fin dall’inizio, sebbene con una priorità secondario. Abbiamo notizie che a maggio del 2022 erano stati stanziati dalla SORICAL duecentomila euro per il ripristino di questa arteria che oltre alla Grotte serve un’importante infrastruttura idrica e numerose aziende agricole attive nella vallata – spiega Ventura – Si è dunque inviata alla Sede Operativa di Reggio Calabria un’istanza in cui si chiede conferma sulle prime informazioni raccolte, documentazione al riguardo ed un incontro per confrontarsi sul procedimento. Dall’esito di questa fase interlocutoria, si valuterà l’eventuale opportunità di supportare la velocizzazione dell’iter con una campagna di sensibilizzazione analoga a quella appena conclusasi con la Città Metropolitana. La coscienza civica dei Melioti in queste difficoltà si è dimostrata esemplare e merita ogni sostegno».

Articoli Correlati