“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaReggio CalabriaAutonomia differenziata: il Consiglio comunale di Palmi vota contro la proposta di...

Autonomia differenziata: il Consiglio comunale di Palmi vota contro la proposta di legge Calderoli

Il Consiglio Comunale di Palmi, con i voti favorevoli della sola maggioranza, ha approvato la mozione sull’Autonomia Differenziata.
Nel testo votato nella massima assise cittadina, esposto dal Consigliere Antonio Virgillito, si condivide la preoccupazione di centinaia di Sindaci che oramai da quasi un mese si stanno rivolgendo al Presidente della Repubblica per vigilare sulla proposta elaborata dal Ministro Calderoli.
Solo poche settimane fa, il Sindaco Giuseppe Ranuccio aveva espresso le proprie riserve, evidenziando il rischio di un’Italia sempre più divisa a metà, con le Regioni del Nord avvantaggiate economicamente rispetto a quelle meridionali: “In meno di un anno – aveva dichiarato Ranuccio – la Calabria rischia di ricevere meno della metà dei fondi che oggi sono destinati a settori come l’istruzione, la salute e l’ambiente”.
Con la mozione, il Consiglio ha anche richiesto al Presidente della Giunta Regionale Roberto Occhiuto un maggiore coinvolgimento dei Comuni, tagliati fuori dall’incontro avuto ad inizio di anno con il Ministro Calderoli.
“Spiace constatare – dichiarano i Consiglieri della maggioranza – che con un espediente, i colleghi delle opposizioni si siano sottratti al voto. La proposta Calderoli mette seriamente a rischio la democrazia, tanto invocata proprio dai Consiglieri Comunali di minoranza che, a nostro avviso, hanno perso una buona occasione”.
La delibera verrà trasmessa al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Articoli Correlati