“Ma è meglio poi, un giorno solo da ricordare che ricadere in una nuova realtà sempre identica” (Francesco Guccini, Scirocco -
HomeCalabriaCrotoneMessa in mare a Crotone, il sacerdote indagato chiede scusa

Messa in mare a Crotone, il sacerdote indagato chiede scusa

“Vi scrivo poche ma sentite righe per chiedere scusa per la celebrazione di domenica 24 mattina nelle acque del mare di Capo Colonna”. Lo scrive in una lettera pubblicata sul sito della parrocchia di San Luigi di Gonzaga di Milano, don Mattia Bernasconi, vicario della pastorale per i giovani, indagato dalla Procura di Crotone con l’ipotesi di reato di ‘offesa a una confessione religiosa’ dopo la messa celebrata su un materassino nel mare antistante la spiaggia cittadina della località Alfieri a Crotone e le cui immagini hanno fatto il giro del web. “Non era assolutamente mia intenzione banalizzare l’Eucarestia né utilizzarla per altri messaggi di qualunque tipo”, aggiunge don Bernasconi.

Articoli Correlati