“Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità” - Friedrich Nietzsche
HomeCalabriaCosenzaCassano All’Ionio, Papasso: "La Città avrà la sua piattaforma per l’elisoccorso"

Cassano All’Ionio, Papasso: “La Città avrà la sua piattaforma per l’elisoccorso”

La Città di Cassano avrà la sua piattaforma per l’elisoccorso. Se prima c’erano solo indiscrezioni (e anticipazioni) mai realmente confermate a livello istituzionale, da oggi, invece, la vicenda assume i contorni dell’ufficialità.

Nella giornata di ieri, infatti, il sindaco Giovanni Papasso e il commissario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Antonello Graziano per programmare un sopralluogo nell’area dell’ospedale civile di Cassano. Sopralluogo che si è poi tenuto già nel pomeriggio al quale hanno partecipato l’architetto Giuseppe Ferrari, tecnico incaricato dall’Asp, e per il Comune, delegati dal sindaco Papasso, il comandante della Polizia Locale, l’architetto Anna Maria Aiello, l’agente Rosamaria Romano e il responsabile dell’area Urbanistica Diego Falcone. L’incontro era teso a verificare la possibilità di realizzare la pista di atterraggio dell’elisoccorso individuando anche il luogo dove ubicarla. I funzionari del comune hanno manifestato la disponibilità totale dell’Ente ad individuare, eventualmente, anche altri luoghi ma il sito individuato dovrebbe essere idoneo. La nuova pista dell’elisoccorso dovrebbe sorgere nel retro dell’ospedale civile-poliambulatorio di via Ponte Nuovo.

A seguito del sopralluogo, l’architetto Ferrari e il sindaco Papasso si sono poi sentiti e aggiornati e l’architetto ha riferito che avrebbe notiziato e relazionato dettagliatamente Riccardo Borselli Riccardo Borselli, direttore del Dipartimento Emergenza Urgenza della Regione Calabria, che ha competenze anche sulle pratiche degli elisoccorsi. A prescindere dall’esatta ubicazione, la piattaforma si farà. Papasso ha ringraziato il commissario dell’Asp Antonello Graziano e l’architetto Giuseppe Ferrari per la collaborazione istituzionale che sta dando i suoi primi frutti. «Le cose – ha chiuso Papasso – si risolvono in maniera concreta e istituzionale e non in modo fantasioso. Stiamo lavorando da tempo anche sulla questione della sanità a Cassano ma, come tutti sanno, non è una questione di competenza comunale». L’amministrazione comunale, in ogni caso, non si ferma qui e guarda già oltre l’elisoccorso: nel corso dei colloqui di ieri il primo cittadino ha chiesto a Graziano anche un incontro per discutere dell’emergenza sanitaria e delle strutture assistenziali che insistono sul territorio comunale per capire il da farsi per una loro ripresa/potenziamento.

Articoli Correlati