“Venite pure avanti, voi, con il naso corto, signore imbellettate, io più non vi sopporto infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio...” (Francesco Guccini, Cirano -
HomeCalabriaCosenzaDeteneva eroina e hashish: un arresto a Castrovillari (CS)

Deteneva eroina e hashish: un arresto a Castrovillari (CS)

Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Castrovillari su richiesta della locale Procura, un uomo di 42 anni, residente a Castrovillari, con a carico diversi precedenti penali. Il provvedimento e’ l’epilogo di una intensa attivita’ d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dal Procuratore Capo Alessandro D’Alessio ed avviata dalla Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castrovillari, a seguito di diversi episodi di spaccio nel centro cittadino.

I poliziotti, coordinati dalla locale procura, hanno verificato una possibile detenzione di stupefacenti, eroina in pietra e hashish. Nel corso delle attivita’ d’indagine, una considerevole quantita’ di sostanza stupefacente e’ stata rinvenuta occultata nei pressi dell’abitazione dell’indagato, il quale, approfittando della fitta vegetazione e dei luoghi quasi inaccessibili circostanti la propria abitazione, avrebbe, secondo l’ipotesi di accusa, cercato di eludere eventuali controlli di polizia con addebito diretto di responsabilita’, evitando di custodire la sostanza nella propria abitazione.

Circostanza non sfuggita agli investigatori che, in piu’ riprese, hanno rinvenuto e sequestrato droga per un peso complessivo di 174,40 grammi e 4 panetti hashish, per un peso complessivo di 386,74 grammi, che avrebbe fruttato circa 25-30 mila euro. La sospetta attivita’ dell’indagato, gia’ pregiudicato per reati specifici in materia di stupefacenti, si sarebbe realizzata, tra l’altro, nel periodo in cuirisultava sottoposto alla misura della liberta’ vigilata e alla misura della sorveglianza speciale.

I riscontri acquisiti dai poliziotti, pertanto, hanno determinato la Procura di Castrovillari a richiedere la misura cautelare nei confronti dell’uomo, richiesta che veniva accolta dal locale Tribunale. A seguito di cio’, il personale operante ha rintracciato l’uomo nella sua abitazione e, al termine degli adempimenti di rito, e’ stato associato alla locale casa circondariale.

Articoli Correlati