“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCosenzaAl 'Rendano' di Cosenza arrivano Massimiliano Gallo e Fabrizia Sacchi con la...

Al ‘Rendano’ di Cosenza arrivano Massimiliano Gallo e Fabrizia Sacchi con la commedia “Amanti”

Il 14 e 15 febbraio, alle ore 20.30, sul palco del Teatro Rendano di Cosenza andrà in scena la commedia “Amanti”, scritta e diretta da Ivan Cotroneo, con protagonisti Massimiliano Gallo e Fabrizia Sacchi.

“Una commedia brillante e divertente – assicura Ivan Cotroneo al suo debutto teatrale -, con situazioni e dialoghi che strappano risate, ma anche un’esplorazione dei sentimenti di una coppia che nella clandestinità trova rifugio, conforto, divertimento, ma anche affanno, preoccupazione, e forse pericolo. Amanti è una nuova commedia in due atti sull’amore, sul sesso, sul tradimento e sul matrimonio, sulle relazioni di lunga durata e sulle avventure a termine, sul maschile e sul femminile, e in definitiva sulla ricerca della felicità che prende sempre strade diverse da quelle previste”.

La rappresentazione fa parte della “Rassegna L’Altro Teatro”, ideata da Gianluigi Fabiano e Giuseppe Citrigno. Rassegna di ben 12 appuntamenti che vede il supporto dell’amministrazione comunale di Cosenza ed è co-finanziata con “risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Programmi di Distribuzione Teatrale” della Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura”.

Gli amanti in scena sono Giulio (Massimiliano Gallo) e Claudia (Fabrizia Sacchi). Un fazzoletto dimenticato li fa casualmente incontrare di fronte a un ascensore di un palazzo borghese. Lei sta andando via. Lui deve salire. Ma c’è quel fazzoletto dimenticato e così Claudia non scende e risale con Giulio. La destinazione dei due è la stessa: scoprono infatti che entrambi frequentano la stessa analista, la dottoressa Gilda Cioffi (interpretata da Orsetta De Rossi), psicoterapeuta specializzata in problemi di coppia. Hanno l’appuntamento settimanale con la dottoressa ogni mercoledì: alle 15 lei, alle 16 lui.

Due mesi dopo li ritroviamo in una stanza d’albergo. Sono diventati amanti. Entrambi sposati, Giulio con moglie (interpretata da Eleonora Russo) e tre figli, Claudia con un marito (Diego D’Elia) più giovane di lei con il quale sta cercando di avere un bambino, si vedono regolarmente e clandestinamente per stare insieme. E si dicono che è solo sesso, avventura, evasione. Che non fanno male a nessuno. Che quello spazio non c’entra davvero con le loro vite reali. Ma può essere davvero così quando due persone si incontrano ripetutamente e pretendono di controllare sesso e amore? Amanti segue la storia della relazione di Giulio e Claudia, intervallando i loro incontri in albergo con i dialoghi che ciascuno di due ha con la dottoressa Cioffi, la quale ovviamente ignora che i suoi due problematici pazienti hanno una relazione tra di loro. Così la loro storia si dipana fra gli incontri a letto, e le verità o le menzogne che contemporaneamente raccontano alla dottoressa, dalla quale vanno da soli o insieme ai rispettivi partner, Laura e Roberto. Una progressione temporale fatta di equivoci, imbrogli, passi falsi, finte presentazioni, menzogne, incasinamenti, prudenza, e anche guai evitati per miracolo. Fino a quando qualcosa stravolge tutti gli equilibri.

“I temi di Amanti mi appartengono da sempre. Nei miei romanzi, nei film, nelle serie televisive che ho scritto e diretto – spiega Ivan Cotroneo -, il confronto tra il maschile e il femminile, la rottura degli stereotipi di genere, la prepotente forza del sesso e quella ancora più devastante dell’amore, hanno sempre avuto grande spazio, nel tentativo continuo di raccontare l’evoluzione della società e del costume attraverso le relazioni amorose. Nella commedia questi temi prendono forma in un racconto moderno ed estremamente divertente, ma anche pieno di tenerezza e verità, come sempre succede nella commedia della vita”.

Ecco i partner ufficiali che danno il loro contributo alla macchina organizzativa dell’AltroTeatro: Imbrogno Comunicazione, Bcc Mediocrati, L’Ottico di Somma e Morrone, Scintille, Gruppo Chiappetta, Gallo Case, Cryo Medicina del Benessere, NanoSoft, Tenuta Caminata.

 

Articoli Correlati