“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCosenzaCastrovillari (Cs), riqualificazione artistica per Largo Vescovado

Castrovillari (Cs), riqualificazione artistica per Largo Vescovado

Non solo un evento aggregativo ma anche uno spazio in cui ragionare, confrontarsi sul potenziale che il centro storico può esprimere come attrattore turistico e di conseguenza attivare processi culturali e artistici per renderlo più fruibile e bello. Civita Nova, l’evento promosso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Lo Polito, in collaborazione con la Pro Loco e sostenuto economicamente dalla Regione Calabria, in programma dal venerdì 8 a domenica 10 settembre porta con se la dote di interesse che l’esecutivo politico alla guida di Castrovillari ha sul centro storico.

Utopie dell’abitare – una delle tre rassegne che animano il programma generale di Civita Nova 2023 – avrà proprio tra le attività in programma la riqualificazione artistica di uno spazio attorno a Largo Vescovado che segue l’abbellimento murales eseguito lo scorso anno sotto gli archi del Protoconvento. «Abbellire gli spazi pubblici a disposizione della collettività ci permette di intervenire e combattere il degrado ma soprattutto di confermare l’idea – ha aggiunto il sindaco Domenico Lo Polito -, dopo l’attività promossa nell’edizione precedente di Civita Nova, che il bello facilita il rispetto dei luoghi e quindi abbiamo deciso di continuare su questa strada».

La rassegna inoltre permetterà di fruire di spettacoli di artisti di strada in alcuni contesti scenografici del centro storico proprio per permettere ai cittadini e visitatori di riappropriarsi dei luoghi della memoria e della storia cittadina, vivendoli in maniera nuova, innovativa e performante. Come per il fossato del castello aragonese ad esempio dove l’associazione Grado Zero proporrà l’arrampicata lungo le mura storiche, trasformando un luogo culturale in una palestra a cielo aperto.

Il castello sarà anche oggetto della passeggiata narrata nella mattinata di sabato 9 settembre alle ore 11:00, cosi come al centro delle attività di promozione dell’evento ci sarà la fruizione del sistema museale cittadino, aperto tutti i giorni e fruibile nelle sue varie articolazioni, per fare sistema attorno ai tesori storici e culturali che la città possiede e che sono diventati punto di interesse di turisti e viaggiatori lungo tutto il corso dell’estate. Focus anche sul quartiere ebraico che abbraccia il cuore del percorso di spettacoli, gastronomia e arte di Civita Nova. Domenica 10 settembre alle ore 17:00 sarà Mystica Calabria ad approfondire la conoscenza dei luoghi e delle storie legate alla presenza ebraica nella città di Castrovillari con un trekking itinerante lungo le strade della “giudcecca”.

Articoli Correlati