“La verità non muore mai” - Seneca
HomeCalabriaCosenzaOspedale Unico della Sibaritide, sopralluogo dei consiglieri comunali di maggioranza

Ospedale Unico della Sibaritide, sopralluogo dei consiglieri comunali di maggioranza

Dopo la proposta avanzata nell’assise civica da parte del consigliere Giuseppe Pugliese, nella giornata dello scorso 20 marzo si è costituita la delegazione consiliare, composta da membri di maggioranza e minoranza,  Cesare Sapia, Salvatore Tavernise, Luigi Promenzio, Francesco Madeo, Rocco Gammetta, Mattia Salimbeni, Antonio Cassano, Raffaele Vulcano, che accompagnata dall’ing. Domenico Gerardo Petrone, project manager della società D’Agostino ha effettuato il primo di una serie di sopralluoghi trimestrali finalizzati a monitorare lo stato dei lavori dell’Ospedale Unico della Sibaritide.

Un’iniziativa che segue alle molteplici discussioni affrontate in Consiglio Comunale e che convergono nel sottolineare l’importanza dell’opera e rivendicare attrezzature moderne e personale qualificato.

Una struttura indispensabile – si legge in un comunicato stampa dei consiglieri comunali di Corigliano Rossano – che prevede la dotazione generale di 376 posti letto e che potrebbe offrire ai giovani medici la possibilità di crescere professionalmente e di stare al passo con i moderni percorsi diagnostico terapeutici e con le moderne metodiche.

La questione principale resta ovviamente quella dell’adeguamento delle risorse economiche messe a disposizione per la realizzazione dei servizi essendo marginale quella legata ai sottoservizi.

Lo stesso sindaco, Flavio Stasi, ha rilevato per  il collettamento fognario  la fattibilità di uno stralcio dal progetto di 36 milioni di euro che vede costantemente interloquire l’Amministrazione Comunale e l’Ufficio del Commissario Nazionale.

Parimenti l’approvvigionamento idrico dove sarà determinante  il ruolo  della Sorical, quale ente gestore regionale. Rispetto invece ai collegamenti viari è stato approvato il progetto definitivo della SP 195 ed è imminente l’affidamento dei lavori.

Si ribadisce quindi l’importanza del coinvolgimento e dell’impegno di tutta la filiera istituzionale per imprimere un’accelerazione dei lavori attualmente in corso ed in fase avanzata ma che sforeranno il termine inizialmente fissato alla fine del 2023.

L’Amministrazione Comunale nel favorire la massima collaborazione tra tutte le forze politiche, commissario ad acta sanità e commissario ASP di Cosenza, continuerà a lavorare per la realizzazione di un’opera strategica portatrice di grandi benefici ad un territorio ancora troppo lontano dal garantire ai cittadini, in condizioni di uguaglianza, l’accesso ad un’erogazione equa delle prestazioni sanitarie.

Alla fine del sopralluogo, il proponente, il consigliere Giuseppe Pugliese, ha proposto di rivederci a fine giugno e l’ing Petrone ha dato  il suo assenso, aggiungendo che in tale data potrà darci  informazioni piu dettagliate circa l’andamento dei lavori e la definizione dei tempi necessari all’ultimazione e alla consegna dell’ospedale.

Articoli Correlati