“La verità è la nostra padrona, non noi i suoi padroni” - Mihai Eminescu
HomeCalabriaCosenzaA.Mi.Co 2: dalla Camera di Commercio di Cosenza un nuovo progetto a...

A.Mi.Co 2: dalla Camera di Commercio di Cosenza un nuovo progetto a supporto delle imprese

Aprire una nuova attività nel cosentino sarà più semplice grazie al supporto degli esperti di microfinanza e ai servizi di assistenza tecnica promossi attraverso il Progetto A.Mi.Co, Azioni di Microcredito, avviato dalla Camera di Commercio di Cosenza in collaborazione con la Fondazione Carical e l’Istituto per le Ricerche Sociali Ermanno Gorrieri.

L’Ente camerale ha infatti dato avvio alla seconda edizione dell’iniziativa con l’apertura del bando per la concessione di contributi per l’assistenza tecnica all’avvio e allo sviluppo di micro, piccole e medie imprese con sede nel territorio provinciale. L’iniziativa, ideata nel 2018 dal Presidente della Camera di Commercio, Klaus Algieri, e da Mario Bozzo, all’epoca Presidente della Fondazione Carical, e Katia Stancato, economista sociale, ha già prodotto un impatto favorevole nel territorio con la nascita e il consolidamento di 24 imprese, tutte ancora attive.

“Numeri che confidiamo possano crescere col Progetto A.Mi.CO 2 – commenta il Presidente Algieri . Come Camera di Commercio stiamo intensificando attività e progetti che possano stimolare e accrescere la cultura d’impresa e della sana gestione finanziaria, la conoscenza stessa del mondo imprenditoriale come sbocco professionale, lavorativo e autorealizzativo soprattutto per i giovani”.

La microfinanza – ha spiegato Luigi Morrone, Presidente Carical, raccontando le ragioni di una adesione rinnovata al progetto – è strumento valido a incoraggiare lespressione del genio operoso di chi prova a costruire attivamente l’opportunità di incidere in modo marcato sulla propria vita economica. Con gli strumenti del microcredito – ha concluso Morrone – si attivano energie positive, creative, diffuse.”

Se questo è lo spirito del progetto, da un punto di vista logistico è garantita la massima accessibilità all’iniziativa. Per ricevere informazioni e supporto è infatti già attivo ogni martedì e giovedì, dalle 09.30 alle 13.00, lo sportello dedicato presso la sede della Camera di Commercio e animato dagli esperti di settore dell’Istituto Ermanno Gorrieri, partner operativo. Infine, per seguire gli aggiornamenti sull’avanzamento del Progetto A.Mi.Co è possibile consultare la pagina Facebook della Camera e tracciare le comunicazioni dedicate attraverso l’hashtag tematico #ProgettoAmicoCosenza.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al responsabile del procedimento al seguente indirizzo email: giuseppe.palopoli@cs.camcom.it

Articoli Correlati