“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCosenzaEstorsione a ditta edile per lavori cimitero, 2 arresti nel Cosentino 

Estorsione a ditta edile per lavori cimitero, 2 arresti nel Cosentino 

I Carabinieri di Cassano Ionio (Cosenza) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Catanzaro su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di due persone – un trentunenne di Cassano e un quarantenne di Amendolara, entrambi già noti alle forze dell’ordine – accusati di tentata estorsione nei confronti di un’impresa edile impegnata nei lavori di sistemazione del cimitero comunale di Cassano all’Ionio. Lo scorso 28 aprile i due si sarebbero recati nel cantiere allestito all’interno del cimitero e avrebbero fatto una richiesta estorsiva ad un dipendente della ditta, chiedendo la somma di 15.000 euro, da versare in due rate. Una volta accettata la richiesta, come “segnale” la ditta avrebbe dovuto esporre uno straccio di colore bianco sul cancello del cimitero. I due adesso sono nel carcere di Castrovillari.

Articoli Correlati