“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaCatanzaroAlecci incontra l'Anas: "Al centro del confronto lo stato dei lavori e...

Alecci incontra l’Anas: “Al centro del confronto lo stato dei lavori e la messa in sicurezza della Trasversale delle Serre e della Statale 106, strade importantissime per lo sviluppo della nostra regione”

“Sono tornato presso la sede ANAS di Catanzaro per un approfondimento più dettagliato sullo stato dei lavori di alcune strade importantissime per la viabilità e lo sviluppo della nostra regione, tra cui la Trasversale delle Serre e la Statale 106. Come concordato, a questo nuovo incontro hanno partecipato il Responsabile Struttura Territoriale Calabria, ing. Francesco Caporaso, il dirigente dell’area esercizio, arch. Domenico Curcio, e il dirigente dell’area nuove opere, ing. Silvio Canalella. Abbiamo effettuato un’analisi puntuale dello stato dei lavori e, anche in questa occasione, ho potuto constatare la disponibilità e la professionalità degli interlocutori. Mi ha molto rassicurato, in particolare, l’impegno comune nel cercare di portare a compimento nel minor tempo possibile progetti fondamentali per i nostri territori con soluzioni capaci di mettere sempre in più sicurezza tutte le strade.

 

Per quanto riguarda la Trasversale delle Serre, opera del valore di circa 520 milioni di euro, sono stati analizzati i lavori degli ultimi lotti. La Vazzano-Vallelonga risulta già consegnata all’appaltatore che sta sviluppando la progettazione esecutiva; l’avvio dei lavori è previsto nell’ultimo trimestre del 2024. La Gagliato-Soverato è in fase di appalto e l’aggiudicazione è prevista entro l’estate. Tutta l’opera (suddivisa in 5 lotti) potrebbe essere ultimata entro la fine del 2029. Un’opera strategica per la viabilità dell’intera regione e il trasporto delle merci su gomma che, una volta ultimata, collegherà in meno di 45 minuti l’autostrada del Mediterraneo e la Statale 106. Sono certo che questa strada avrà ricadute molto positive sul turismo unendo due tratti di costa straordinari sul Mar Ionio e il Mar Tirreno, così come renderà più vicini e accessibili i bellissimi borghi e i territori montani delle Serre. Un altro punto al centro dell’incontro è stata la realizzazione delle rotatorie e degli attraversamenti pedonali lungo la Statale 106 nei Comuni di Davoli, San Sostene, Sant’Andrea, Isca, Badolato, Guardavalle, Cropani e Belcastro. Chi, come me, percorre quotidianamente questa strada conosce bene la pericolosità di alcuni tratti stradali e alcuni svincoli. Le rotatorie che ANAS sta cercando di realizzare con la massima celerità potranno garantire una maggiore sicurezza e una percorribilità più fluida, riducendo il numero degli incidenti. I vari interventi dovrebbero essere appaltati tra il 2024 e il 2025 e ultimati entro 2 anni. Infine, il nuovo svincolo nei pressi dell’ospedale di Soverato, in direzione Reggio Calabria, potrebbe essere concluso entro la prossima estate, riducendo in maniera significativa i tempi di accesso al nosocomio soveratese per chi proviene da Nord, in particolar modo per le ambulanze e le urgenze del Pronto Soccorso.

 

E’ stato, ancora una volta, un incontro molto proficuo, basato sulla franchezza e sulla concretezza, ma soprattutto sulla convergenza degli obiettivi: collegamenti più facili e strade sempre più sicure. Sarà mia cura continuare a vigilare sulla realizzazione di queste importanti opere e, nel ringraziare l’ing. Caporaso e tutti i partecipanti all’incontro, è stata comune la volontà di rivederci nei prossimi mesi per verificare lo stato di avanzamento dei cantieri esaminati e valutare la fattibilità di nuovi interventi”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale Ernesto Alecci.

Articoli Correlati