“Siate sempre capaci di sentire nel più profondo qualsiasi ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo. È la qualità più bella di un rivoluzionario” - Ernesto “Che” Guevara
HomeCalabriaCatanzaroSantacroce entra nella famiglia della Lega

Santacroce entra nella famiglia della Lega

Iniziano a definirsi le posizioni dei big calabresi nello scacchiere regionale. Questa volta è il turno dell’ex consigliere regionale e sindaco di Albi, Frank Mario Santacroce, il quale approda in Lega. In realtà, dopo l esperienza alle elezioni regionali con Coraggio Italia, dove aveva raccolto 7 mila voti (il più votato della provincia di catanzaro insieme agli eletti Mancuso e Alecci) però restando fuori dal consiglio regionale a guida Occhiuto, si era già avvicinato alla Lega di Salvini ed al suo commissario Saccomanno e partecipato attivamente alla  campagna elettorale del partito del carroccio che poi portò all’elezione dei candidati alla camera e senato, Furgiuele e Loizzo mentre di recente ha contribuito alla elezione dei consiglieri leghisti nelle province di Catanzaro e Crotone.  Ora l’ingresso ufficiale, a seguito dell’incontro con il leader nazionale Salvini che insieme al sottosegretario Durigon, vero sponsor del Santacroce che lo ha fortemente voluto riconoscendo allo stesso grande esperienza e conoscenza del territorio considerato che è un amministratore di lungo corso, sindaco giovanissimo di Albi per 10 anni, ha ricoperto diverse cariche nell’ambito amministrativo regionale calabrese, dal direttivo dell ANCI e dell’Uncem, fino alle recenti esperienze come commissario del Corecom Calabria e da ultimo l’ingresso in consiglio regionale nel 2020, restando ancora oggi uno dei più importanti punti di riferimento del territorio presilano catanzarese. “Avevo già aderito alla lega due anni fa” ha commentato Santacroce “ed ora ho messo a disposizione la mia persona per la candidatura alle prossime elezioni europee e sarà il partito a decidere in tal senso nella consapevolezza che il territorio calabrese è ricco di riferimenti importanti nella provincia del capoluogo come Pietro Raso, già alla seconda esperienza da consigliere regionale, Filippo Mancuso che sta dimostrando grandi capacità nel suo ruolo di presidente del consiglio regionale, Amedeo Mormile, sindaco presilano e presidente della provincia e l’on.le Furgiuele che incarna il modello perfetto di politico leale e coerente con i valori del partito”. La Lega calabrese ha già deciso di affidare alla parlamentare cosentina Simona Loizzo il compito di rappresentare nella circoscrizione meridionale il partito di Salvini alle elezioni europee e ora toccherà sicuramente a Santacroce affiancarla nel tentativo di garantire al partito un risultato che possa confermare i grandi passi in avanti che la Lega calabrese sta facendo con battaglie importanti come la costruzione della nuova 106, la rimodulazione delle aree portuali, il progetto del ponte di Messina e l’autonomia differenziata, progetti e iniziative di sicuro impatto e sviluppo per la Calabria di cui bisogno a tutti i costi approfittare. 

Articoli Correlati