“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeCalabriaCatanzaroCatanzaro, Serò: "Fototrappole e sanzioni contro chi abbandona i rifiuti"

Catanzaro, Serò: “Fototrappole e sanzioni contro chi abbandona i rifiuti”

“I segnali di un processo di cambiamento, in atto nella guida della città, si intravedono anche e soprattutto dal coraggio di alzare il livello di guardia su fenomeni per troppo tempo rimasti incontrollati, come quello dell’abbandono dei rifiuti. La scelta della giunta Fiorita di rafforzare il presidio sul territorio da parte della Polizia locale e, al tempo stesso, di elevare le multe per i trasgressori oltre le soglie finora praticate, è la dimostrazione chiara della volontà politica di rompere con il passato sensibilizzando maggiormente la cittadinanza al rispetto delle regole e dell’ambiente.
Sanzioni più severe, controlli a tappeto, fototrappole nei punti più critici, sono degli esempi lampanti di come si può agire per contrastare e prevenire comportamenti illeciti che fanno male non solo all’igiene pubblica e al decoro, ma alla lunga possono compromettere gli ottimi livelli di raccolta differenziata in città. Ritengo, quindi, che questa sia la strada giusta da percorrere per isolare una fascia, per fortuna, ristretta di incivili che continuano ad abbandonare i rifiuti per strada o a non conferirli in maniera giusta.
Se è vero che le braccia operative sono sempre insufficienti rispetto ad un territorio così esteso come il nostro, dall’altro gli strumenti tecnologici possono essere degli utili deterrenti, oltre che giocare un ruolo decisivo nell’opera di repressione. Avanti così, verso l’obiettivo di una Catanzaro più pulita, ordinata e civile”.

E’ quanto si legge in una nota stampa del consigliere comunale Raffaele Serò.

Articoli Correlati