“La vita è bella. Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza e goderla in tutto il suo splendore” - Lev Trotsky
HomeCalabriaCatanzaroContinuano le visite di Laghi alle strutture sanitarie calabresi: "Tutelare operatori e...

Continuano le visite di Laghi alle strutture sanitarie calabresi: “Tutelare operatori e ospiti della Rems di Girifalco”

“Continuano le visite alle strutture sanitarie calabresi di Ferdinando Laghi, capogruppo in Consiglio regionale di ‘De Magistris Presidente’. Ieri è stata la volta della Residenza per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza (Rems) di Girifalco – una delle due presenti in Calabria, l’altra è a Santa Sofia d’Epiro – che accoglie persone autrici di reati e con disturbi mentali.

Una struttura particolare, aperta, almeno parzialmente, nello scorso ottobre e che accoglie oggi otto pazienti ‘difficili'”. E’ quanto riporta un comunicato diffuso dallo stesso Laghi.

“Ho visitato il centro, visto i pazienti – afferma Laghi – parlato con il direttore Seminara e con il personale sanitario e non. Si tratta di una struttura che svolge un’attività particolarmente delicata per le caratteristiche delle persone ospitate.

Da ciò derivano necessità particolari e specifiche che non sono invece prioritarie in altre strutture sanitarie. Prima fra tutte, la sicurezza fisica degli Operatori, in gran parte affidata a misure strutturali, che garantiscano però, nel contempo, una adeguata assistenza agli Ospiti del centro”.

“I periodici episodi di disagio relazionale, fino a veri e propri atti di violenza subiti dagli operatori della Rems di Girifalco – aggiunge Laghi – richiedono una assoluta accelerazione delle procedure di adeguamento della struttura perché tali episodi non abbiano più a verificarsi. La realizzazione di quanto per altro già previsto in progetto – dall’adeguamento delle porte antisfondamento, alla creazione di aree di sicurezza, al fondamentale completamento della domotica – necessita di tempi certi e celeri, proprio per le peculiarità di questo tipo di Residenza.

Così come pure è necessario che chi svolge questo lavoro abbia tutte le indennità economiche previste e, infine, ma non certo da ultimo, che tutti gli Ospiti, per le caratteristiche mentali e comportamentali che li caratterizzano, siano effettivamente compresi tra quelli il cui ricovero può essere effettuato in una struttura come quella di Girifalco”. “Tornerò – sostiene ancora il capogruppo di ‘De Magistris presidente’ alla Regione – per un’altra visita che spero mi permetta di verificare la conclusione degli adeguamenti in corso.

Intanto, mi sento di ringraziare il direttore Seminara e tutti gli operatori per la cortese accoglienza e per le informazioni fornitemi”.

Articoli Correlati