“Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati” - Bertolt Brecht
HomeCalabriaCatanzaroAmbiente, D'Ippolito: "Parte procedura bonifica discarica di Bagni. Oggi a Lamezia raccogliamo...

Ambiente, D’Ippolito: “Parte procedura bonifica discarica di Bagni. Oggi a Lamezia raccogliamo i frutti di una battaglia cominciata nel 2015”

“Finalmente e’ stata avviata la procedura esecutiva per la messa in sicurezza, la bonifica e il risanamento ambientale della dismessa discarica di Bagni, a Lamezia Terme. E’ un risultato che rivendico come esponente politico e che si deve anzitutto all’impegno sul territorio che ho profuso con il Movimento 5 Stelle”. Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito, componente della Commissione Ambiente.

“Su mia sollecitazione – prosegue d’Ippolito – il procedimento amministrativo era stato aperto dalla commissione straordinaria del Comune di Lamezia Terme, che aveva sottoscritto apposita convenzione con la Regione Calabria, nel giugno 2018. Sono pero’ dovuti trascorrere quasi altri quattro anni di carte e burocrazia, per arrivare all’avvio della fase esecutiva. Oggi raccogliamo i frutti di una lunga battaglia, iniziata nel 2015 e portata avanti con gli attivisti dell’epoca a suon di denunce pubbliche, esposti alla magistratura, assemblee con i cittadini e costante attivita’ di informazione, anche con la televisione tedesca ArteTV, che in un documentario sull’inquinamento nella nostra Calabria racconto’ la nostra coraggiosa iniziativa”.

“Tra l’altro – aggiunge il deputato del Movimento 5 Stelle – all’epoca documentai numerosi casi di tumori, malformazioni neonatali e patologie delle vie respiratorie, sia degli abitanti della zona Rettifilo che dei quartieri di Sambiase e Santa Eufemia. Con autorevoli pareri, io e gli attivisti lametini dimostrammo la dipendenza di tali malattie dalle condizioni dell’ex discarica di Bagni. Da parlamentare, poi, avevo ripetutamente chiesto l’avvio della bonifica alla commissione nominata in seguito allo scioglimento per infiltrazioni del Consiglio comunale lametino. Sono stato ascoltato, anche se la burocrazia ha rallentato l’avvio dei lavori”.

Articoli Correlati