“La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori” - Albert Camus
HomeCalabriaEuropee, Conferenza episcopale calabrese: "Reagire alla tentazione dell'astensionismo"

Europee, Conferenza episcopale calabrese: “Reagire alla tentazione dell’astensionismo”

L’invito “a tutti i cristiani, soprattutto i giovani, ad andare al voto, reagendo alla tentazione della rassegnazione e dell’astensionismo e sognando operativamente insieme un’Europa che sia casa comune di giustizia e di pace”. A rivolgerlo e’ stata la Conferenza episcopale calabrese in vista delle elezioni europee, alla fine dei sui lavori della sessione primaverile della Cec svolta a Catanzaro.

Nel corso della riunione – riporta una nota – i vescovi di Calabria hanno anzitutto “espresso la loro gratitudine al Signore e al Santo Padre per i fruttuosi giorni della Visita ad limina, che in spirito di fraternita’ e letizia si e’ svolta nei giorni dal 22 al 26 aprile”. La riflessione della Cec – prosegue la nota – si e’ concentrata su alcuni temi come la pastorale penitenziaria regionale, “condividendo con grande partecipazione e commozione la preoccupazione per la cura umana e spirituale dei carcerati, ascoltando le toccanti storie di dolore e voglia di redenzione, esprimendo preoccupazione per la delicatissima situazione delle carceri, e auspicando che in occasione del prossimo Giubileo la comunita’ cristiana stia piu’ vicino a chi sta scontando la pena”.

Nel corso dei lavori della sessione primaverile della Cec, e’ stato anche illustrato il progetto del nuovo Istituto Teologico, che sara’ presto realizzato. Infine – si legge nella nota – “i vescovi della Calabria, alla vigilia delle elezioni europee hanno invitato tutti i cristiani, soprattutto i giovani, ad andare al voto, reagendo alla tentazione della rassegnazione e dell’astensionismo e sognando operativamente insieme un’Europa che sia casa comune di giustizia e di pace”.

Articoli Correlati