“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeCalabriaGemma (FdI): "Governo Meloni e assessori regionali Fratelli d'Italia spingono Calabria verso...

Gemma (FdI): “Governo Meloni e assessori regionali Fratelli d’Italia spingono Calabria verso futuro di crescita e sviluppo”

“La Calabria è un esempio virtuoso di buona amministrazione grazie al duro lavoro della giunta regionale, degli assessori di Fratelli d’Italia Giovanni Calabrese e Filippo Pietropaolo e alle azioni del governo nazionale.

Nell’ultimo periodo una forte accelerazione programmatica ed esecutiva stanno avendo gli interventi nei settori dello sviluppo sostenibile, delle infrastrutture e del mondo produttivo.

Infatti, Fratelli d’Italia è impegnato a rilanciare la Calabria all’interno di un piano europeo che parte da Bruxelles e si sviluppa a Roma e nelle aree del Mezzogiorno”.

Lo sostiene in una nota stampa l’eurodeputata di Fratelli d’Italia Chiara Gemma.

“Tanti i temi sui quali ci sono strategie e provvedimenti regionali e nazionali in itinere. Prioritario è quello sul Piano Mattei, poi ci sono le politiche di coesione e sullo sviluppo del Mediterraneo. Al centro di tali scenari c’è la Calabria e ci sono progetti che possono rilanciare lo sviluppo della regione e rispondere al fabbisogno energetico di tutta l’Europa.

Per le grandi infrastrutture – spiega Gemma – si può fare tanto con i fondi di coesione pianificati nel patto sottoscritto con il presidente Meloni e il ministro Fitto il mese scorso.

L’obiettivo di Fratelli d’Italia è quello di lavorare per ridurre il gap che c’è a livello infrastrutturale con le altre regioni italiane e con le altre regioni d’Europa.

Altra questione di rilievo affrontata con successo dal presidente Meloni riguarda il mondo agricolo calabrese e italiano. L’Ue – sottolinea l’eurodeputata – ha riformato la Pac ed ha accolto le proposte del governo italiano. Oltre a ciò il ministro Lollobrigida è in prima linea per dare una svolta a tutte le problematiche del comparto abbandonato a se stesso da decenni.

Le politiche scellerate fatte dall’Europa e dai vecchi governi hanno devastato il settore primario meridionale e italiano, il ministro Lollobrigida sta affrontando i vari aspetti e insieme alle associazioni di categoria sta mettendo mano a molteplici questioni legislative e di gestione delle risorse che si intrecciano con la riforma della Pac.

Insomma, tante attività per cambiare la Calabria e dare nuove prospettive a tutto il Sud”.

Articoli Correlati