“La realtà non è altro che un 'paesaggio nella nebbia': misterioso e tutto da scoprire” - Theo Anghelopoulos
HomeCalabriaMinacce al vescovo Nostro e ai parroci don Palamara e don Pontoriero,...

Minacce al vescovo Nostro e ai parroci don Palamara e don Pontoriero, Saccomanno (Lega): “Solidarietà e condanna, ma azioni e reazioni immediate”

<<Gravissime intimidazioni agli uomini della Chiesa del Vibonese. Dopo gli attacchi nei confronti di don Felice Palamara e don Francesco Pontoriero, entrambi di Cessaniti, è arrivato un altro pesante e inconcepiblile gesto di minaccia nei confronti del Vescovo Monsignor Attilio Nostro: un proiettile lasciato nella cassetta della posta della curia vescovile di Mileto. Episodi veramente intollerabili e dai risvolti inaccettabili che non solo devono essere condannati, ma obbligano chiunque è a conoscenza delle ragioni di rivolgersi immediatamente alle Forze dell’Ordine. Attaccare la Chiesa è un momento di accanimento inspiegabile che, però, dimostra di come un territorio abbia raggiunto un degrado ed una mentalità mafiosia non più sopportabile. Alle semplici parole di solidarietà e vicinanza deve conseguire immediatamente una reazione forte dei cittadini, che sono la maggior parte, e delle Istituzioni che devono stare vicini ai rappresentanti della Chiesa ed assumere tutte quelle iniziative concrete e necessarie sia per tutelare costoro e sia per cercare di individuare celermente gli autori. Non sono più sufficienti le parile, ma bisogna passare ai fatti e le Istituzioni non possono più pensare che si tratti di routine. Si tratta, invece, di fatti di inaudita criminalità che devono essere immediatamente fermati. La Lega tutta esprime profonda solidarietà e impegnerà i propri rappresentanti regionali e di governo per sostenere questa battaglia di civiltà e democrazia a supporto di chi non può e non deve mai essere intimidito>>.

Lo dichiara il commissario regionale della Lega in Calabria, Giacomo Francesco Saccomanno.

Articoli Correlati