“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeCalabriaPrecariato, approvata la norma che permette ai lavoratori L.15/2008 di essere contrattualizzati...

Precariato, approvata la norma che permette ai lavoratori L.15/2008 di essere contrattualizzati in Calabria Verde. Nidil Cgil: “La nostra proposta diventa legge”

“È stata approvata in consiglio regionale la norma che dà la possibilità ai lavoratori della Legge 15/2008 di essere contrattualizzati con Calabria Verde. La nostra proposta diventa legge!

Ieri è stata una giornata importante per il superamento di un altro pezzo di precariato storico in Calabria. Come CGIL Siamo stati i primi ad aver promosso questa proposta all’epoca alla compianta Presidente Santelli. Vista l’impossibilità degli enti di procedere alla stabilizzazione degli stessi lavoratori per quanto ci riguardava era l’unica soluzione possibile e attuabile.

Insieme alle sigle sindacali Uiltemp e Felsa Cisl siamo riusciti anche a coinvolgere le amministrazioni comunali di San Giovanni in Fiore e Acri sulla bontà dell’operazione e con un grande lavoro di squadra abbiamo raggiunto questo obiettivo grazie anche ai due assessori al ramo, Gianluca Gallo e Giovanni Calabrese che ieri hanno proposto e votato insieme all’opposizione questa norma che da l’avvio all’Iter per la contrattualizzazione entro fine anno di questi lavoratori.

Va ricordato che mancano ancora alcuni passaggi obbligatori per formalizzare il tutto e che il tempo stringe e bisogna completare l’iter burocratico per permettere a questi lavoratori di poter lavorare con Calabria Verde almeno una settimana nel 2023 ma la legge ormai è storia e la storia ci dice che dopo gli Lsu/Lpu un altro bacino di precariato della pubblica amministrazione calabrese vede finalmente la luce in fondo al tunnel”.

Lo afferma in una nota il Coordinatore Nidil Cgil Calabria Ivan Ferraro.

Articoli Correlati