“Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza” - Benjamin Franklin
HomeCalabriaSalvini in Calabria, Molinaro: "Dal ministro musica nuova per infrastrutture e trasporti"

Salvini in Calabria, Molinaro: “Dal ministro musica nuova per infrastrutture e trasporti”

“Confermati anzi, confermatissimi gli investimenti nelle infrastrutture e nei trasporti in Calabria dal vice- premier, ministro delle infrastrutture e dei trasporti e leader della Lega Matteo Salvini che, a Reggio Calabria,  davanti a tanti sindaci, rappresentanti istituzionali, delle associazioni e cittadini ha garantito gli investimenti previsti e il rispetto delle tabelle di marcia”.

Lo afferma, in una nota, il consigliere regionale della Lega, Pietro Molinaro.

“La produttività, i livelli di benessere più elevati, l’ampliamento dei mercati come nel caso del sistema agroalimentare, che primeggia tra le manifatture, il turismo – commenta ancora Molinaro – crescono con il rilancio delle infrastrutture e l’accelerazione della spesa. Ma non solo infrastrutture da fare ex novo, come il ponte che, ha detto, ‘è un acceleratore per tutte le altre infrastrutture’, ma anche quelle che risultano spesso obsolete e da aggiornare/adeguare alle rinnovate esigenze. Uscire dalla logica delle emergenze e rientrare nella normalità con una  programmazione già in atto e il coinvolgimento dei territori è cruciale e questa per la Calabria è un’occasione storica che sarebbe imperdonabile sciupare. La certezza degli investimenti, assicurata da parte del che coincide con il consenso pressoché unanime sulle opere da realizzare, come ad esempio l’alta velocità, ci chiama a tutelare a tutti i livelli di responsabilità il rispetto della legalità perché queste infrastrutture avranno un impatto positivo nei prossimi anni. Allora – conclude Molinaro – ben vengano i Patti per la Legalità che le istituzioni stanno adottando che si ispirano a comportamenti e principi di lealtà, trasparenza e correttezza confermano che l’impegno è massimo per prevenire e contrastare, in un quadro di sicurezza integrata, eventuali fenomeni criminali e le varie forme di infiltrazione della criminalità organizzata”.

Articoli Correlati