“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeCalabriaL'Anci Calabria risponde al Garante: "Pronti a collaborare per scongiurare difficoltà al...

L’Anci Calabria risponde al Garante: “Pronti a collaborare per scongiurare difficoltà al prossimo anno scolastico”

L’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia calabrese (Anci), attraverso il segretario Francesco Candia, ha risposto alla sollecitazione che il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, ha inteso inviare al vicepresidente vicario Carmelo Panetta, in relazione agli adempimenti che le amministrazioni comunali sono chiamate ad attivare in funzione dell’avvio dell’anno scolastico prossimo venturo.

“In merito – è scritto nella missiva dell’Anci ai sindaci – seguirà verso il Garante immediato riscontro che i sindaci assicureranno anche nel prosieguo la loro massima attenzione e cura sulle problematiche segnalate. Nel mentre, si invitano i signori sindaci a considerare, comunque, debitamente la comunicazione del Garante”.

“Sono grato al vicepresidente Carmelo Panetta – dichiara, dal canto suo, Marziale – per la presa d’atto celere e puntuale circa la mia sollecitazione e mi dico rassicurato sul fatto che i comuni siano pronti sul piano delle proprie competenze a scongiurare situazioni di ritardo o talvolta inadempienza nei servizi da erogare a beneficio dei bambini. Già, a dimostrazione della sensibilità che costituisce l’unico collante fra le istituzioni allo scopo di superare gli ostacoli, il sindaco di Sellia Marina, Francesco Mauro, mi ha contattato in seguito alla missiva dell’Anci evidenziando la difficoltà per l’attivazione della mensa scolastica laddove non esiste refettorio, come richiesto dall’Asp di Catanzaro. In merito è possibile immaginare, come accaduto pericolosamente durante il Covid, che i bambini possano consumare il pasto sui propri banchi, dove pulizia e igiene dei locali sono garantite prima e dopo la consumazione”.

Il Garante così conclude: “Laddove c’è collaborazione è facile superare anche le più irte difficoltà ed è per questo che mi sento di ringraziare il vicepresidente Panetta e con lui tutti i sindaci calabresi”.

Articoli Correlati