“L'accondiscendenza partorisce amici, la verità odio” - Marco Tullio Cicerone
HomeAgorà“A scuola di fumetto con i Bronzi”, studenti calabresi a lezione con...

“A scuola di fumetto con i Bronzi”, studenti calabresi a lezione con le migliori firme italiane

“Sono più di 500 gli studenti coinvolti nel progetto che la Regione ha fortemente voluto per divulgare, in maniera innovativa e più vicina al linguaggio dei giovani, il mistero e il fascino dell’immenso patrimonio artistico e culturale rappresentato dai Bronzi di Riace. Il fumetto, considerato la nona arte, sarà il trait d’union di tutti i Licei Artistici della Calabria (e non solo), coinvolti in maniera attiva in qualcosa che non servirà tanto ad arricchire la Calabria quanto soprattutto loro stessi”.

A dirlo è Giusi Princi, Vicepresidente della Giunta regionale della Calabria con delega all’Istruzione, a proposito di “A scuola di fumetto con i Bronzi”, progetto formativo che verrà presentato domani mattina a Reggio Calabria, alla presenza tra gli altri di Giancarlo Caracuzzo, disegnatore italiano che ha collaborato e collabora con le più importanti case editrici europee ed americane: Marvel, DC Comics, IDW Publishing, Sergio Bonelli Editore, Éditions Delcourt, Bugs Comics, Universo.

Il progetto rientra tra le azioni previste dalla Regione Calabria nell’ambito del piano integrato di promozione e valorizzazione culturale dedicato al 50° anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace. Coinvolti gli studenti di tutte le cinque province calabresi, che prenderanno parte a un ciclo di dieci lezioni, che si svolgeranno sia in presenza che in modalità streaming e on-demand con alcuni dei maggiori fumettisti italiani: Giancarlo Caracuzzo, Fabio Franchi, Michela Di Cecio, Paola Del Prete, Andrea Scoppetta, Chiara Macor e Quirino Calderone.

Saranno loro a creare delle vere e proprie tavole a fumetti, con tema Bronzi ovviamente, sviluppando il concetto di Magna Grecia e di storia in un modo del tutto inedito.

Gli elaborati saranno poi esposti in una grande mostra, insieme alle opere delle grandi firme del fumetto coinvolte nel progetto.

“Mai prima d’ora è stato realizzato qualcosa del genere – precisa il Vicepresidente della Regione, Giusi Princi – un motivo in più dunque per andare orgogliosi di questo progetto, che mira a tirar fuori l’ispirazione dei ragazzi, il loro sentire, il loro modo di essere, di pensare, e soprattutto il loro spirito identitario che si mescola con quello critico. Sarà un piacere vederli all’opera. La Regione vuole essere questo: un datore di opportunità di crescita, individuale e comunitaria.”

Tutti i dettagli del progetto verranno illustrati domani, giovedì 23 marzo, alle ore 10:30 nell’Aula magna del Liceo Artistico “Preti-Frangipane” di Reggio Calabria.

Nel corso della conferenza stampa interverranno: Giusi Princi, Vicepresidente della Regione Calabria, Ersilia Amatruda, Dirigente del Settore Cultura della Regione Calabria, Giovanna Caterina Moschella, Dirigente Scolastica del Liceo artistico “Preti-Frangipane”, Giancarlo Caracuzzo, ospite d’eccezione, ed alcun esponenti del Comitato storico e scientifico di formazione, composto da noti docenti e storici come Fabio Cuzzola, Filippo Arilotta, Daniele Castrizio, Matteo Stefanelli, Laura Scarpa.

Articoli Correlati