“L’illusione è la gramigna più tenace della coscienza collettiva: la storia insegna, ma non ha scolari” - Antonio Gramsci
HomeAgoràLa scuola calabrese entra al Parlamento europeo con Laura Ferrara

La scuola calabrese entra al Parlamento europeo con Laura Ferrara

Continua il progetto “La scuola entra al Parlamento” promosso dall’eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d’Istruzione secondaria superiore di visitare la sede del Parlamento europeo di Bruxelles.

Si tratta dell’I.T.C.G.T. Liceo Giovanbattista Falcone di Acri, dell’Istituto tecnico economico – Liceo scientifico sede di Mirto Crosia, Istituto tecnico indirizzo economico e liceo scientifico scienze applicate Pezzullo di Cosenza e l’I.I.S.”Margherita Hack” – IPSCT Sede di Petilia Pollastro.

Gli studenti hanno visitato il palazzo della democrazia europea, l’aula della plenaria e fatto l’esperienza immersiva del Parlamentarium.

“L’incontro con gli studenti per me è sempre un momento importante, per questo in questa legislatura, così come nella passata ho voluto fortemente promuovere le visite delle scuole al Parlamento europeo. Si è concluso da poco l’anno europeo dei giovani, il 2022, una iniziativa che ha inteso puntare i riflettori sull’importanza della gioventù europea nella costruzione di un futuro migliore: più verde, più inclusivo e più digitale. 

Mi auguro che i ragazzi rientrino in Calabria con una maggiore consapevolezza su come l’Europa incida fortemente sulle loro vite e non restino, da oggi in poi, del tutto indifferenti ai processi decisionali. Dal canto mio, posso dire di sentirmi ancora una volta ricaricata dalla loro energia, entusiasmo e voglia di scoprire l’Unione e le sue opportunità” conclude Laura Ferrara.

Articoli Correlati