“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaCaso Sestito, Loizzo: "Basiti da domiciliari, Nordio apra inchiesta"

Caso Sestito, Loizzo: “Basiti da domiciliari, Nordio apra inchiesta”

“L’evasione dello ndranghetista Massimiliano Sestito non è una sorpresa ma una cosa gravissima, considerando che l’autore dell’omicidio di un uomo delle forze dell’ordine, peraltro di stanza a Cosenza, si trovava ai domiciliari ed era evaso più volte. Lo afferma l’on Simona Loizzo deputato della Lega.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Killer della ‘ndrangheta evade dai domiciliari nel Milanese

Il ministro Nordio deve fare chiarezza sul perché la Corte di assise di Appello di Roma abbia concesso i domiciliari a un pericoloso criminale proprio a ridosso del giudizio di Cassazione fissato domani. Nel Paese in cui autori di reati bianchi faticano ad ottenere pene alternative come chiedono i sindacati di polizia penitenziaria per combattere l’affollamento delle carceri – dice Loizzo – è impensabile che un criminale del genere godesse di questo beneficio nonostante, ripeto, fosse già evaso nel passato. Sono certa che il ministro Nordio a cui va la nostra totale fiducia – conclude Loizzo – eserciterà con rigore assoluto i diritti ispettivi che la Costituzione gli concede

Articoli Correlati