“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeCalabriaCorruzione elettorale: revocato divieto di dimora all'ex consigliere regionale Giuseppe Aieta

Corruzione elettorale: revocato divieto di dimora all’ex consigliere regionale Giuseppe Aieta

Il Tribunale della Liberta’ di Catanzaro ha annullato il divieto di dimora per l’ex consigliere regionale Giuseppe Aieta. Il politico cosentino e’ accusato di corruzione elettorale e falso nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Paola.

Secondo l’accusa Aieta avrebbe promesso assunzioni e commesso atti contro i doveri d’ufficio in cambio dei voti per le Regionali del 2020. I giudici del Riesame hanno annullato l’ordinanza del gip per tutti i capi di imputazione accogliendo il ricorso del difensore di Aieta, l’avvocato Vincenzo Adamo.

I giudici hanno escluso la sussistenza della gravita’ indiziaria per tutte le ipotesi d’accusa. L’avvocato Adamo ha espresso soddisfazione per l’esito del Riesame: “Ha prevalso l’equilibrio, la corretta applicazione dei dettami normativi, rispetto alle arbitrarie ricostruzioni del ruolo del consigliere regionale e ancor prima della condotta di vita di un uomo delle Istituzioni, quelle da difendere e preservare.

Sono soddisfatto per il risultato ma ancor piu’ di aver contribuito a restituire onore e verita’ alla storia umana e politica del mio assistito”.

Articoli Correlati