“La falsità è la verità degli altri” - Oscar Wilde
HomeCalabriaPrimavera Calabria contro l’Autonomia differenziata: le iniziative in programma

Primavera Calabria contro l’Autonomia differenziata: le iniziative in programma

“Nei prossimi giorni  saremo protagonisti di due iniziative dedicate al tema scottante dell’Autonomia Differenziata.

Venerdì 9, saremo a Cosenza per un evento organizzato insieme al “Coordinamento per la Democrazia Costituzionale” calabrese e tante altre realtà associative per presentare la proposta di legge di iniziativa popolare, avanzata nelle scorse settimane dal presidente nazionale del “Coordinamento per la Democrazia Costituzionale” Massimo Villone, per la modifica degli artt. 116 e 117 della costituzione.

Fra gli ospiti, oltre  alla nostra portavoce Anna Falcone, ci saranno il presidente “Svimez” Adriano Giannola, il giornalista de “Il Mattino” Marco Esposito, il costituzionalista Silvio Gambino, l’avvocato Enzo Paolini e il giornalista Antonlivio Perfetti. Partecipera’ anche il sindaco di Cosenza, Franz Caruso .

Sabato 10 andremo invece a Isola Capo Rizzuto, per un’altra tappa del nostro “tour” “RiprendiAMOci la politica” per presentare gli stessi temi, sempre in compagnia di Anna Falcone e Marco Esposito, ai quali si aggiungeranno il prof.  Walter Nocito, la nostra coordinatrice provinciale Lucrezia Sanzi, la nostra coordinatrice regionale Marina Neri, la sindaca Maria Grazia Vittimberga e altri amministratori della provincia di Crotone.

L’iniziativa ha il patrocinio del comune di Isola Capo Rizzuto.

Siamo fortemente convinti che quella contro l’Autonomia Differenziata dovrà essere una battaglia democratica da combattere con tutte le forze. Per farlo è fondamentale dare vita a una folta rete civica, composta da cittadini e cittadine, associazioni e amministratori locali.

Ci opporremmo senza se e senza ma alla “deriva secessionista” che rischierà di istituzionalizzare cittadini di serie A e di serie B, creando squilibri territoriali tra regioni ricche e regioni meno ricche.

Motivo per cui abbiamo fin da subito sposato la proposta di legge di iniziativa popolare Villone, che ha come obiettivo principale quello di riportare alla competenza esclusiva della legge statale le seguenti materie: sanità ed in specie il servizio sanitario nazionale, la scuola e l’istruzione a tutti i livelli, il lavoro, le infrastrutture.

Ricordiamo che è possibile firmare questa proposta di legge sul sito del “Coordinamento per la democrazia costituzionale” (http://www.coordinamentodemocraziacostituzionale.it/) tramite Spid o recarsi ai banchetti organizzati per firmare in forma tradizionale”.

 

E’ quanto si legge in una nota di Primavera della Calabria.

Articoli Correlati