“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeAltri sportLa Domotek Volley Reggio Calabria lancia il rush finale in Sicilia: obiettivo...

La Domotek Volley Reggio Calabria lancia il rush finale in Sicilia: obiettivo blindare il primo posto

Tutto d’un fiato giù fino a valle di un campionato guidato dall’inizio: appena cinque passaggi intermedi e poi sarà tempo di playoff. Il restart della Domotek Volley Reggio Calabria, bloccata dal calendario la settimana scorsa, si paleserà nella Palestra Comunale “Letterio Barca” di Letojanni dove, alle 18 di sabato, i padroni di casa, sotto la guida del coach Gianpietro Rigano, proveranno a disimpegnarsi al meglio contro la capolista dal cammino privo di inciampi nel corso del torneo giunto alla ventiduesima giornata. La formazione amaranto, messo subito un punto al capitolo Coppa Italia con i complimenti meritati alla EnergyTime Spike Devils Campobasso, che, dopo aver sconfitto il team calabrese in semifinale, ha alzato al cielo il trofeo vincendo la finale contro l’Arno Volley, si trova in una condizione psicologica eccellente. Grande è la voglia manifestata in questi giorni segnati da duro allenamento di tornare con prontezza ad abbrancare punti che ripongano, velocemente e definitivamente, nella camera blindata dei risultati, il primo posto in classifica.

Quello da cui il paesaggio dei playoff si ammira dalla posizione più comoda per affrontare le difficoltà insite nelle fasi decisive di un’intera stagione. Un motivo in più, dunque, per continuare, come sta facendo coach Polimeni, a spingere i suoi ragazzi verso il limite estremo del riguardo da accordare anche al particolare superficialmente irrilevante. Lo stile del team, la firma del team: un pedinamento perenne dell’eccellenza per stare sul terreno di gioco con l’ostinata finalità di toccare, sempre e comunque, il vertice dell’impegno e del perfezionamento. Il modo migliore, questo, per dare piena forza ai propri obiettivi. La Datterino Letojanni, nel frattempo, si è insediata nella sesta piazza, frutto dei 27 punti ammonticchiati vincendo nove partite e perdendone dieci. Reduci dalla sconfitta (3-1) in casa della Ciclope Bronte, che si trova nel bel mezzo della gara spasmodica per staccare il secondo tagliando playoff, Pugliatti e compagni hanno onorato al meglio quella stagione interlocutoria fissata sul muro delle intenzioni di inizio campionato. Nella sfida dell’andata, era il 2 dicembre dello scorso anno, fu il consueto 3-0 (25-13, 25-18, 25-11) autografato Domotek Volley che, in settantacinque minuti, regolarono con personalità i siciliani, bravi comunque a lasciare negli occhi la memoria di un sistema di gioco ricco e pregevole.

Articoli Correlati