“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaSan Domenica di Ricadi: in programma una nuova edizione dell'infiorata

San Domenica di Ricadi: in programma una nuova edizione dell’infiorata

In occasione della tradizionale solennità religiosa del Corpus Domini, la comunità di Santa Domenica di Ricadi si prepara al consueto appuntamento dell’infiorata del Corpus Domini. Giunta quest’anno alla sua 19ma edizione, l’infiorata avrà un nuovo tema che sarà racchiuso in questa significativa frase: Il Padre si compiace del figlio per mezzo dello Spirito Santo. L’iniziativa sarà promossa dall’associazione “Un fiore per Gesù” con la rappresentante Anna Dell’Ascenzione e con i soci Cosima Rita Maurici, Gennaro Petracca, Dominello Spasimina, Giuseppe Locane, Domenica Maurici e Anna Maria Acanfora. Inoltre, come accade per ogni edizione dell’infiorata, non mancherà una reale e sinergica collaborazione con la parrocchia di Santa Domenica, anche attraverso l’aiuto di tantissimi volontari. Infatti, già da diverso tempo, è nato un vero e proprio team di lavoro che, oltre a favorire la preparazione dei disegni e lo svolgimento delle attività iniziali, ha registrato la presenza anche di tanti bambini e ragazzi. L’evento si svolgerà nella giornata di domenica due giugno e sarà arricchito da circa 15 disegni che, in particolare, saranno tutti collocati lungo la salita di via Sant’Anna e fino al sagrato della Chiesa Madre. Fin dalle prime ore del mattino, si provvederà poi a decorare tutti i disegni in uno straordinario clima di aggregazione e di partecipazione. Nello specifico, oltre al tema principale che sarà ispirato all’infiorata, i disegni raffigureranno anche l’Annunciazione, la famiglia di Nazareth, Gesù nel tempio, il miracolo del cieco, Gesù che spezza il pane, la samaritana, l’emorraissa e la guarigione del lebbroso. Successivamente, a partire dalle ore 16:00, l’infiorata potrà essere visitata nel corso del pomeriggio. Per le ore 18:00, invece, sarà prevista la Santa Messa che sarà celebrata presso la Chiesa Madre e che culminerà poi con l’avvio della processione. Attendendo con entusiasmo e con gioia il rinnovarsi di questa esperienza di fede, i promotori dell’infiorata dichiarano: «Portiamo avanti questa iniziativa per sentirci vicini a Gesù e per diffondere il valore della fede. Renderemo possibile tutto ciò attraverso il significato religioso di ogni disegno che abbiamo scelto per l’infiorata, ma anche grazie alla partecipazione attiva e sinergica della comunità di Santa Domenica». Un pensiero, questo, che dà voce alla sensibilità spirituale che anima i promotori dell’infiorata e, al contempo, il reale e necessario bisogno di testimoniare la presenza di Gesù nel quotidiano. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Articoli Correlati