“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaSanità, "Ali di Vibonesità" presenta proposte al tavolo di confronto: "Il Commissario...

Sanità, “Ali di Vibonesità” presenta proposte al tavolo di confronto: “Il Commissario Battistini assume i primi impegni per affrontare le criticità”

 

 

 

E’ immediata una prima risposta del Commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, generale Antonio Battistini, al tavolo di confronto sulle proposte di “Ali di Vibonesità” e “Comunità Competente Calabria”, presentate sabato mattina nel corso dell’evento, svoltosi a Palazzo Gagliardi, sul tema: “Diamo una mano agli screening dei tumori femminili, del colon retto e alla vaccinazione contro il papilloma virus”, presenti rappresentanti dell’Associazionismo e operatori sanitari. Appuntamento che ha rimarcato l’importanza dell’interazione tra Associazioni, Management Aziendale ed Operatori Sanitari.

Il massimo responsabile dell’Asp di Palazzo ex Inam, rispondendo, in particolare a Rubens Curia, Portavoce regionale di “Comunità Competente Calabria”, autore di un concreto intervento sulla discutibile programmazione e organizzazione della sanità regionale e soprattutto delle attività  legate ai preoccupanti disservizi del sistema sanitario vibonese, ha, infatti, accolto alcuni  suggerimenti ed ha annunciato che nei prossimi giorni delibererà:  a) la costituzione dei richiesti Comitato Consultivo per gli Utenti e del Tavolo Permanente del Volontariato presso l’Ufficio relazioni con il pubblico; b) il potenziamento del personale al Centro per lo screening dove diventa importante coinvolgere i Medici di medicina generale che operano presso le AFT ( Aggregazione Funzionale Territoriale). Ed in questa direzione ha confermato la prossima attivazione di due nuove AFT nelle sedi di Serra San Bruno e Soriano che vanno ad aggiungersi all’esperienza del “San Giuseppe Moscati” di cui è referente il dott. Giuseppe Borello. E’ anche nelle più immediate  intenzioni del massimo responsabile dell’Asp potenziare il servizio di mammografia in esecuzione ad una delibera del 20 febbraio scorso.

Al Commissario Antonio Battistini è stato chiesto di mettere in agenda anche il possibile coinvolgimento delle farmacie nella distribuzione dei Kit per la ricerca del sangue occulto nelle feci nell’ambito della prevenzione del carcinoma del colon-retto.

Rubens Curia ha, poi, sottolineato l’importanza di adeguati Consultori Familiari che, per una forte carenza di personale, lavorano in condizioni estremamente precarie per cui è fondamentale avviare l’assunzione di psicologi, assistenti sociali ed ostetriche di cui in Calabria c’è disponibilità mentre per quanto attiene ai ginecologi, al momento, potrebbero essere bandite le ore di specialistica ambulatoriale interna.

 

 

 

L’iniziativa, ideata da “Ali di Vibonesità”, è volta a propiziare un serio cambio di rotta nella marcia del sempre più critico sistema sanitario vibonese, sabato scorso ha realizzato un interessante e proficuo confronto che lascia intravedere un promettente rapporto con l’Asp. L’Associazione storico culturale vibonese ha messo in testa al proprio programma, che gode del più pieno coinvolgimento del mondo della Scuola e dell’Università, proprio le criticità del sistema sanitario vibonese.

Coinvolti nel qualificato dibattito, coordinato da Peppe Sarlo Portavoce di “Ali di Vibonesità” oltre Rubens Curia anche Maria Grazia Arena, oncologa e responsabile del servizio di Oncologia dell’Asp, Giuseppe Borello, Referente dell’AFT Istituto “San Giuseppe Moscati” di Vibo Valentia; Antonino Loprete Morabito, responsabile Servizio Screening dell’Asp di Vibo Valentia e lo stesso Commissario straordinario dell’Asp, generale Antonio Battistini.

Messi sul tappeto e discussi con molta capacità il funzionamento e i dati statistici che ruotano attorno al complesso pianeta screening sui quali il Commissario straordinario Antonio Battistini si è impegnato a fornire pronte risposte.

Articoli Correlati