“Persino il più lieve bisbiglio può essere sentito al di sopra degli eserciti, quando dice la verità” - Dal film The Interpreter
HomeAgoràAgorà Vibo ValentiaA Vibo Valentia un San Valentino di arte e amore: mostre a...

A Vibo Valentia un San Valentino di arte e amore: mostre a cielo aperto, danza e poesia protagoniste della giornata organizzata dal Comune

Arti visive, danza, musica e poesia saranno le protagoniste del San Valentino vibonese, un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale, e nello specifico dall’assessore al Decoro Katia Franzè in collaborazione con la collega alle Attività produttive, Carmen Corrado, per trasformare il pomeriggio del 14 febbraio in una giornata da vivere in centro città all’insegna dell’amore intesa nel senso più ampio possibile.

Grazie alla partecipazione dell’Accademia di arte e poesia Fior di loto, il corso Vittorio Emanuele III, a partire dalle ore 16.15, diventerà una galleria a cielo aperto con l’esposizione delle opere di oltre 40 artisti del territorio, in un progetto frutto della sinergia che l’assessorato ha instaurato con associazioni, scuole e attività per portare l’arte in tutta la città. L’evento verrà successivamente replicato anche a Vibo Marina.

Alla giornata è associato anche il Premio Arte San Valentino, organizzato dall’artista Sonia Demurtas insieme ad amici artisti, che verrà consegnato all’opera che più di altre avrà saputo attrarre l’interesse della commissione esaminatrice in base allo stile, l’originalità e la capacità di esecuzione. Il tema dominante è l’amore intenso in tutte le sue forme: famiglia, coppia, amore per i luoghi, il territorio e gli animali. L’artista che sarà riuscito a dare il giusto valore e i giusti requisiti alla sua opera vincerà una personale con targa di merito e presentazione autore, presso Palazzo Gagliardi di Vibo Valentia.

Dal pomeriggio, quindi, spazio anche alla danza con la scuola Ruskaja che porterà sul corso oltre 20 elementi che daranno vita ad esibizioni di ballo, e poi alla poesia con reading a cura di scrittori e poeti vibonesi. In mattinata, alle 10.30, invece, l’inaugurazione delle tre “panchine dell’amore” rimesse a nuovo e decorate grazie alla collaborazione degli studenti del liceo Artistico di Vibo Valentia ed in particolare a Claudio Foti, allievo del serale, che ha curato il progetto ed alla studentessa Irene Pata, guidata dalla docente Marilisa Papalia, e la cui opera verrà installata proprio nei pressi delle panchine di viale Kennedy. Hashtag dell’iniziativa: #vibolove.

“È davvero un piacere – dichiara l’assessore Franzè – poter organizzare giornate come questa che servono a perseguire una molteplicità di obiettivi: intanto diffondere un messaggio di pace e amore che in questo momento storico è particolarmente importante, ma poi anche dare spazio ai tantissimi artisti vibonesi che avranno modo di mettersi letteralmente in mostra ed essere apprezzati dalla cittadinanza; ed al contempo, garantire una giornata di svago e intrattenimento diversa dal solito, animando il corso della città e cercando di contribuire ad incentivare il passeggio ed anche il commercio”.

Articoli Correlati