“La libertà non è che una possibilità di essere migliori, mentre la schiavitù è certezza di essere peggiori” - Albert Camus
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaReggio: “Maggio in fiore a Pellaro e dintorni”

Reggio: “Maggio in fiore a Pellaro e dintorni”

Sabato 18 Maggio intensa giornata che ci ha visto impegnati in 3 momenti:
Al mattino pulizia ed abbellimento della piazza di San Leo dove sono state messe a dimora delle piante offerte dal negozio di piante e fiori punto verde di Caterina Calabro’.
Pomeriggio all’insegna del laboratorio creativo in piazza Vittorio Veneto a Pellaro con “Arte in Piazza” a cura di Maria Maddalena Cicciu’.

A seguire IV Raduno Fiat 500 Club italia: esposizione auto d’epoca, sfilata lungo le vie del paese, da Bocale a San Gregorio,  a cura del Club Fiat 500 Italia, coordinamento RC . Ringraziamo il presidente Enzo Polimeni che ha accettato il nostro invito e ci ha onorato della loro presenza, organizzando il IV raduno che ha animato le vie cittadine al passaggio delle storiche Fiat 500 fra lo stupore dei presenti. Si ringrazia Paolo Romeo, Fortunata Mandica, Giuseppe Martorano dell’ Automobile Club Reggio Calabria per la disponibilità. Si ringraziano tutti i soci automobilistici ed accompagnatori che hanno partecipato sfilando per le vie cittadine. Al termine premiazione di ogni singola vettura con attestato di partecipazione. Si ringrazia il Presidente, del Club Fiat 500 Italia , coordinamento di RC , Enzo Polimeni per averci omaggiato di una targa . A seguire rinfresco in piazza offerto dai seguenti commercianti pellaresi: Supermercato Verdeblu , krasty rosticceria, Pizzeria Rosticceria “Ombelico del mondo”, rosticceria E-Food , bar Delfino Giuseppe, bar Kristal.
Successivamente serata di Danza e Folklore con la partecipazione delle scuola Aurelio Bailando Calabrò, Rosa Calabrò, JoePina Capola che hanno coinvolto tutti i partecipanti in danze di vario genere. Presenti anche i gruppi Cassariati Solocosebelle. La parte musicale dal vivo è stata eseguita grazie alla partecipazione del gruppo Zampognari Cardeto, Sebastiano Battaglia, Giovanni Tripodo Sergio Di Giorgio, Antonino Battaglia che con zampogna, tamburello, organetto e pepita ed armonica a bocca, hanno intrattenuto il pubblico presente dando modo di poter ballare la tradizionale tarantella grazie alle loro splendide musiche.

Articoli Correlati