“La verità è la nostra padrona, non noi i suoi padroni” - Mihai Eminescu
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaReggio, “Calabria dietro le quinte APS”: riparte il progetto “New Theatre training”

Reggio, “Calabria dietro le quinte APS”: riparte il progetto “New Theatre training”

Nuove iniziative in cantiere per l’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte APS” che dal 29 luglio partirà con una nuova edizione del progetto culturale e artistico “N.T.T. – New Theatre training”, sostenuto dal bando Reggio Resiliente del Comune di Reggio Calabria PON METRO, con l’obiettivo di favorire la socializzazione nei quartieri periferici della Città, attivare percorsi di inclusione socio-lavorativa per il coinvolgimento dei giovani e delle categorie svantaggiate; sostenendo e migliorando la formazione nel settore artistico e culturale.

Il progetto prevede a partire da oggi e fino a maggio 2023 la realizzazione di iniziative di animazione territoriale, spettacoli e performance artistiche, cowoworking, corsi di formazione sul teatro, sulla Street art, sull’organizzazione di eventi, sull’euro-progettazione, sulla gestione d’impresa culturale e per tecnico dello spettacolo. Una nuova opportunità per i giovani del nostro territorio che ambiscono a entrare in questo importante settore, sensibilmente penalizzato dalla attuale pandemia di Covid19, ma che rappresenta una importante risorsa per il nostro paese e per la nostra città.

Il programma artistico e formativo, in via di definizione, prevede – si legge in un comunicato stampa dell’associazione – i primi eventi pubblici di spettacolo in alcuni quartieri della città: stasera alle 21,30 a Trunca si esibirà il gruppo etnico Kalataranta con un repertorio che ripercorre le sonorità mediterranee e calabresi; il 10 agosto alle 21,00, invece, presso il cortile della scuola Cassiodoro di Pellaro si esibirà il comico di Made in Sud Salvatore Gisonna con lo spettacolo “Poche idee ma ben confuse”. Numerose iniziative che valorizzeranno l’offerta culturale e sociale della città, con particolare attenzione alle periferie.

Il programma completo del progetto sarà presentato integralmente nelle prossime settimane.

Articoli Correlati