“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato, pane e coraggio ci vogliono ancora sembra che il tempo non sia passato” - Ivano Fossati
HomeAgoràAgorà CrotonePrima Edizione del Premio Nazionale Graphic Novel “Magna Grecia Comics”

Prima Edizione del Premio Nazionale Graphic Novel “Magna Grecia Comics”

Terminata la prima Edizione del Premio Nazionale Graphic Novel “Magna Grecia Comics”, un evento che ha inaugurato la XXII Edizione del Festival dell’Aurora “Ri(e)voluzione”, evento d’interesse storico e di rilievo internazionale organizzato, ormai da oltre vent’anni da Fondazione Odyssea

Il Premio è nato da un’idea del presidente del Magna Grecia Comics Simone Carozzo e dal direttore artistico Romano Pesavento, che ha ideato il programma e scelto gli ospiti. In particolare questa prima edizione del Magna Grecia Comics,  che ha avuto anche il supporto logistico ed organizzativo del comune di Isola Capo Rizzuto e la presenza del sindaco Maria Grazia Vittimberga e dell’intera giunta comunale,  ha voluto far conoscere a tutti i calabresi , e non solo a loro, la valenza artistica e letteraria della Graphic Novel.

Un evento che, tra l’altro,  ha raccolto l’interesse del comune di Lucca. Durante l’inaugurazione da remoto è infatti intervenuto l’assessore Bruni Moreno, con delega alle società partecipate,  che gestisce anche la società partecipata Lucca Comics and Game. Nel suo intervento l’assessore Bruni non solo ha ribadito la volontà , non solo sua, di promuovere l’evento del Magna Grecia Comics per farne uno dei più grandi del Mezzogiorno ma ha anche riconosciuto l’intera organizzazione,  per l’impegno e lo sforzo profusi,  come interlocutori autorevoli e affidabili per un futuro gemellaggio tra i due eventi .

Il programma dell’evento che ha visto nella solo giornata di sabato circa 1000 persone ha permesso ai giovani presenti di partecipare ai Workshop guidati dagli ospiti presenti che hanno aiutato e supportato i partecipanti a creare personaggi e sketch sotto lo sguardo di alcuni tra le più grandi firme del panorama fumettistico nazionale.

I presenti hanno non solo potuto incontrare i maestri del fumetto italiano ma hanno anche avuto le opere degli stessi autori autografate .

Sono stati premiati, con creazioni uniche del Maestro Orafo Affidato, diverse eccellenze del fumetto italiano, tra cui Mario Boselli, storico sceneggiatore di Tex, Maurizio Dotti famoso per le sue copertine di Tex, Giorgio Sommacal disegnatore di Cattivik e Lupo Alberto, Fabiana Fiengo giovane e promettente matita della Bonelli Editore autrice della trasposizione fumettistica dei Bastardi di Pizzofalcone scritto da Maurizio De Giovanni, Paolo Mottura autore della Disney. Senza contare la presenza di Mario Alberti disegnatore di personaggi DC e Marvel, Andrea Yuu Denunto unico disegnatore italiano delle strisce di Lupin III e Vincenzo Filosa crotonese doc che si aggiudicato quest’anno il premio come miglior fumetto a Lucca Comics and Games.

Momento di spicco dell’evento è stata la premiazione della Miglior Graphic Novel Italiana 2023 che è andata a “Nato in Iran” di Majid Bita edita da Canicola, seguita a pochi voti da “L’inganno della Memoria” edito da Giallo China, una casa editrice calabrese che si è già posta all’attenzione vincendo diversi premi nazionali.

All’interno del castello Aragonese è stata inoltre allestita una mostra di quadri dedicati al mondo dei fumetti dagli allievi del Liceo Artistico “Pertini / Santoni” , che hanno avuto  complimenti e apprezzamenti generalizzati , e un’area self made che ha permesso ai giovani artisti locali di confrontarsi con il pubblico e con i professionisti del settore.

A Margine dell’evento è stato organizzato un raduno cosplay dove i presenti hanno potuto scattare foto insieme ai personaggi dei fumetti Marvel nella cornice del Borgo di Le Castella e all’interno del Castello Aragonese, sede dell’evento.

Articoli Correlati