“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà CosenzaPremio Giuliano Sangineti 2024: vince il concorso per le scuole, a Castrovillari,...

Premio Giuliano Sangineti 2024: vince il concorso per le scuole, a Castrovillari, Sofia Torsello

E’ stata una bella festa partecipata da giornalisti, studenti, docenti e dirigenti scolastici, rappresentanti delle istituzioni della città di Castrovillari la quarta edizione del Premio Giornalistico Giuliano Sangineti, docente e operatore dell’informazione, prematuramente scomparso, che tra i tanti meriti ha quello di aver fondato “Il diario di Castrovillari” free press che per molti anni è stata la voce del territorio, condotta con rigore e responsabilità del compianto collega.

Nella sala consiliare del comune di Castrovillari – che ha patrocinato l’evento insieme al Lions Club e al Circolo della Stampa Pollino Sibaritide – l’associazione culturale pensieri Stilografici insieme alla famiglia hanno radunato gli studenti che hanno partecipato al concorso scolastico (ritornato dopo gli anni di pandemia) giunto alla quarta edizione. Tre le menzioni speciali assegnate quest’anno, oltre alle borse di studio vinte dai primi tre classificati. Ad introdurre la giornata sono stati i saluti del sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, dell’assessore al turismo, Ernesto Bello, del presidente del Lions Club, Filomena Ferrari, e del presidente del Circolo della stampa Pollino – Sibaritide, Mario Alvaro.

A vincere la sezione scolastica del Premio Giornalistico Giuliano Sangineti è stata Sofia Torsello (IV AC dell’Itis Enrico Fermi) che ha saputo attualizzare il messaggio di Martin Luther King «nella visione del presente in cui la vita va spesa per costruire un mondo migliore, sapendo da che parte stare». Sul podio anche i lavori di scrittura di Cristian Cosma (V AE dell’Itis Enrico Fermi) e Sebastian Ierardi (V B dell’Itcg Pitagora Calvosa). Menzione speciale per i lavori di Ferdinando Grimaldi (II AM dell’Itis Enrico Fermi), Emmanuel Antonucci (IV B dell’Ipseoa Wojtyla) e  Iman Said (IV Ottico Ipsia Leonardo Da Vinci).

Alla cerimonia, come ogni anno avviene, vengo assegnati anche riconoscimenti al mondo dell’informazione regionale. A ricevere il premio giornalistico intitolato a Giuliano Sangineti quest’anno sono stati Rosalba Baldino, caporedattrice Tg di Teleuropa Network, autrice di libri e saggi «da anni impegnata come giornalista televisiva ha saputo raccontare e descrivere il territorio con passione aggiungendo la scrittura tra creatività e realtà al suo bagaglio professionale» – scrivono gli organizzatori – e Pietro Comito, giornalista, scrittore e autore della serie tv Mammasantissima «La sua attività giornalistica – è scritto nella targa consegnata – è patrimonio collettivo per aver aiutato la ricostruzione dei fenomeni criminali consegnando una preziosa documentazione che diventa memoria visiva e morale».

I giornalisti di Abmreport.it Vincenzo Alvaro e Michele Martinisi sono stati affiancati nella presentazione dell’edizione 2024 del premio da Alessandra e Federico Sangineti, figli del compianto Giuliano, che la madre Stefania ha voluto rendere protagonisti del momento di celebrazione della figura del padre. Un momento emozionante rimarcato dalle parole di tutti gli intervenuti ed in particolare dal presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, che ha ricevuto un riconoscimento per la vita di impegno al servizio dei giornalisti calabresi. La festa dell’informazione ha tributato anche un premio alla carriera al corrispondente di Gazzetta del Sud, Ernesto Paura, per i suoi 54 anni di iscrizione all’ordine dei giornalisti calabresi vissuti con l’entusiasmo del primo giorno oltre che con serietà e impegno quotidiano. Riconoscimento anche per Mario Alvaro, presidente del Circolo della Stampa Pollino – Sibaritide per aver «rappresentato un modello di equilibrio e impegno lavorando a servizio dell’informazione e il dialogo tra i territori».

Articoli Correlati