“Ti accorgerai com'è facile farsi un inutile software di scienza e vedrai che confuso problema è adoprare la propria esperienza” - Francesco Guccini, Culodritto
HomeAgoràAgorà CosenzaBerkeley all’Unical: un confronto su politica criminale e diritto penale

Berkeley all’Unical: un confronto su politica criminale e diritto penale

“Politica criminale e diritto penale: un confronto tra Usa e Italia”: è questo il titolo degli incontri di studio con Jonathan Simon, professore ordinario di Giustizia penale e criminologia nell’Università della California, Berkeley, che si terranno il 12 e 13 dicembre 2023 nell’Dipartimento di Culture, educazione e società dell’Università della Calabria (Aula Multimediale).

L’evento – organizzato sotto gli auspici dell’Istituto di studi penalistici dell’Unical nell’ambito del progetto d’ateneo ‘Vis’ per la mobilità internazionale – vedrà la partecipazione di docenti di altre prestigiose Università italiane e di studiosi del diritto penale provenienti dalle università di Bergamo, Bologna, Foggia, Insubria, Milano “Bocconi”, Napoli “Federico II”, Pavia, Pisa “Sant’Anna”, Roma “Europea”, Salento, Torino, Udine e Verona. Quattro sessioni di studio comparato tra il sistema americano e quello italiano: la prima, dal titolo “governare attraverso la criminalità: populismo e nuovi strumenti repressivi penali e parapenali”, sarà presieduta da Luigi Cornacchia, ordinario di diritto penale nell’Università di Bergamo e dibattuta da Stefano Anastasia, associato di filosofia del diritto nell’Università “Unitelma Sapienza” e garante per i diritti dei detenuti della Regione Lazio; i lavori della seconda su “la funzione della pena detentiva tra miti e realtà” saranno coordinati da Sergio Moccia, emerito di diritto penale nell’Università “Federico II” di Napoli, e la discussione sarà curata da Antonio Cavaliere, ordinario di diritto penale nella stessa Università; la terza sessione, invece, sarà su “retorica della pericolosità sociale di ‘tipi di autori’ come strumento dei processi di criminalizzazione” e avrà come presidente Marco Pelissero, ordinario di diritto penale nell’Università di Torino e presidente  dell’Associazione italiana dei professori di diritto penale e come discussant Vincenzo Mongillo, ordinario di diritto penale nell’Università “Unitelma Sapienza”; la quarta e ultima sessione, presieduta da Zoran Pavlović, direttore del dipartimento di diritto penale e prorettore dell’Università di Novi Sad, sarà un «a tu per tu» con Jonathan Simon.

Il professore americano, su invito di Mario Caterini, direttore dell’Istituto di studi penalistici “Alimena” dell’Unical, trascorrerà un periodo di visiting nel Campus di Arcavacata. Jonathan Simon, considerato uno dei massimi esperti dei sistemi carcerari, ha dedicato i suoi studi al ruolo del crimine e della giustizia penale nella governance contemporanea e ha sviluppato una robusta ed efficace critica alla politica repressiva americana che ha messo in discussione la cultura della paura e dell’espansione della punitività.

Articoli Correlati