“A volte bisogna rischiar, fare altre cose. Occorre rinunziare ad alcune garanzie perché sono anche delle condizioni” - Tiziano Terzani
HomeAgoràAgorà CatanzaroL'8 marzo tuttƏ in piazza a Catanzaro

L’8 marzo tuttƏ in piazza a Catanzaro

Anche a Catanzaro scenderemo in piazza l’otto marzo, in occasione dello sciopero transfemminista, per una giornata di lotta e non di festa. Lotta, perché ancora oggi la nostra vita è segnata dalla violenza, fisica, psicologica, sociale; sui posti di lavoro, in famiglia, per strada, negli ospedali.
Abusi, molestie, femminicidi, limitazioni della nostra libertà, della nostra possibilità di autodeterminazione, negazione dei nostri diritti: sono tutti sintomi di una violenza sistemica del patriarcato che vede nei nostri corpi e nelle nostre vite solo oggetti da sfruttare ai fini della propria riproduzione.
Per questo e per altro, come in tutta Italia, come in occasione della giornata contro la violenza patriarcale dello scorso novembre, ci riappropriamo di uno spazio pubblico per denunciare politicamente tutto questo.
Lo faremo come lavoratrici, precarie, disoccupate, come donne palestinesi oppresse allo stesso tempo dalla disuguaglianza di genere e dalla violenza coloniale.
Lo facciamo, infine, per chiedere giustizia, pace, uguaglianza, fine di un sistema votato alla guerra che opprime tanto le donne che i popoli del mondo.
Appuntamento alle 17 in piazzetta della libertà a Catanzaro.

Aderiscono Potere al Popolo, Fronte Comunista, Collettivo Sagitta, Collettivo Addunati Lamezia Terme, Divercity

Articoli Correlati