“Non esistono verità medie” - George Santayana
HomeAgoràNatale solidale Oxfam, torna "Incarta il presente, regala un futuro": dal 3...

Natale solidale Oxfam, torna “Incarta il presente, regala un futuro”: dal 3 al 24 dicembre 1.000 volontari in oltre 250 store di tutta Italia

Torna anche quest’anno il Natale solidale di Oxfam Italia con l’iniziativa ‘Incarta il presente, regala un futuro’. Dal 3 al 24 dicembre sarà possibile, in oltre 250 store di tutta Italia, sostenere la risposta di Oxfam nelle più gravi crisi umanitarie del mondo e offrire un aiuto ai ragazzi che in Italia rischiano di restare indietro e abbandonare gli studi, dopo gli anni durissimi della pandemia e alle prese oggi con la crisi economica.

Per tutto il periodo natalizio oltre 1.000 volontari di Oxfam saranno presenti nei punti vendita Coin, Toys Center, Euronics, Tigotà, Ubik, Bimbostore e Villa Bebe – di Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Sardegna, Toscana, Umbria, Trentino Alto Adige, Val D’Aosta, Veneto e Molise – per impacchettare i regali dei clienti in cambio di una piccola offerta, che contribuirà ad assicurare acqua pulita, servizi igienico-sanitari, cibo e beni di prima necessità nelle aree del mondo più vulnerabili, messe in ginocchio da anni di guerra, dal cambiamento climatico, pandemia e oggi inflazione e crisi economica. In aiuto di popolazioni stremate da conflitti e povertà: in Yemen oltre 18 milioni senz’acqua, in 6 milioni sull’orlo della carestia.

Nello stesso periodo in 64 librerie Mondadori nelle principali città italiane, sarà possibile sostenere il lavoro di Oxfam per garantire equità e pari opportunità di accesso e successo scolastico agli studenti che rischiano di lasciare la scuola. Inoltre in 50 librerie Libraccio di tutta Italia sarà possibile contribuire al lavoro di Oxfam per contrastare la grande disuguaglianza di accesso alla scuola e all’istruzione realizzato anche nei Paesi più poveri.

Fino al 24 dicembre è sempre possibile dare il proprio contributo al lavoro di Oxfam, candidandosi anche come volontario su https://www.oxfamitalia.org/regalaunfuturo/

“Attraversiamo un periodo particolarmente difficile in Italia e nel mondo – ha detto Pierluigi Fabiano, responsabile del progetto per Oxfam Italia – Nel nostro Paese moltissime famiglie fanno fatica a non cadere in povertà, altrove le comunità dipendono interamente dagli aiuti umanitari. Per questo anche un piccolo gesto può fare la differenza, con un’offerta di 2 euro, ad esempio, potremo garantire a una famiglia yemenita acqua pulita per bere, cucinare, lavarsi per una settimana. Questo Natale facciamo appello alla solidarietà di tutti, perché solo insieme potremo superare questo momento”.

In questi giorni sarà infine possibile contribuire al lavoro di Oxfam nelle più gravi crisi umanitarie con l’iniziativa #AggiungiAmore promossa con Coin attraverso l’acquisto di una serie di cinque piatti in porcellana, realizzati in collaborazione con il designer Alessandro Enriquez e un’esclusiva magnum di Oltrenero Brut del gruppo Zonin1821. Queste due edizioni limitate saranno disponibili in una selezione di store Coin, mentre la collezione di piatti anche su coin.it.

Articoli Correlati