“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeAltri sportC'è il secondo turno infrasettimanale: la Tonno Callipo Vibo Valentia anticipa il...

C’è il secondo turno infrasettimanale: la Tonno Callipo Vibo Valentia anticipa il “derby del Sud” con Castellana Grotte

Rinfrancata dalla sofferta vittoria al tiebreak nel match di sabato scorso contro i futuribili campioncini della Consar Ravenna, per la Tonno Callipo Vibo Valentia è in programma la gara esterna di domani mercoledì 7 dicembre (fischio d’inizio alle ore 20:30) contro Castellana Grotte, valevole come anticipo del terz’ultimo turno del girone di andata. Una sfida di alta quota quella del “derby del Sud”, che ha visto le due contendenti affrontarsi l’ultima volta in Superlega nella stagione 2018–2019, proprio nella giornata inaugurale del torneo (domenica 14 ottobre), con la squadra giallorossa guidata dal tecnico vibonese Antonio Valentini che si impose al PalaValentia in quattro tiratissimi parziali, mentre nella gara di ritorno giocata nella festività di Santo Stefano, la Tonno Callipo la spuntò al tiebreak dopo aver rimontato, per due volte, un set di svantaggio.

La formazione calabrese, che in classifica generale insegue Bergamo con una sola lunghezza di ritardo (19 contro 20 ma ha una gara in meno da recuperare al PalaMaiata contro Reggio Emilia il prossimo 21 dicembre, tre giorni dopo la chiusura della prima parte di stagione), deve dare segnali importanti per riprendere a marciare spedita anche in trasferta, dove il successo manca da cinque settimane, con l’ultima vittoria datata sabato 29 ottobre in terra friulana contro la Tinet Prata di Pordenone. Castellana Grotte è una formazione ambiziosa, che ha tutte le carte in piena regola per un torneo di vertice, dove occupa attualmente il sesto posto solitario in classifica con 16 punti, con una partita da recuperare in casa contro Porto Viro. Un successo da tre punti consentirebbe ai pugliesi di agganciare la formazione calabrese a quota 19, anche se è proprio il rendimento interno la vera “matassa da sbrogliare” per la squadra guidata da Jorge Cannestracci, dove ha conquistato un bottino magro di appena sei punti sui 18 disponibili, frutto delle due vittorie contro l’attuale capolista Bergamo (3–2 il finale) e Brescia (3–0) e altrettante sconfitte con Ravenna (2–3) e Cantù (1–3). Molto più redditizio il rendimento esterno con quattro exploit consecutivi a Grottazzolina (2–3), Lagonegro (1–3), Motta di Livenza (0–3), Reggio Emilia (2–3), con l’unico passo falso commesso sabato scorso in terra piemontese contro Cuneo, squadra che in casa si sta dimostrando una vera sciacciasassi (sei successi in altrettante gare, con 17 punti, su 18 conquistati).

LE DICHIARAZIONI PRE PARTITA
A presentare l’anticipo del secondo turno infrasettimanale in questo girone ascendente del torneo di Serie A2 è Domenico Cavaccini, che in Puglia ha lasciato un pezzo di cuore: «La partita di Castellana ha per me un sapore davvero molto particolare. Ritorno al PalaGrotte a distanza di quattro anni dall’ultima gara che avevamo giocato in Superlega contro la Lube Civitanova persa tre a zero, ma senz’altro tra i ricordi più belli nella mia esperienza pugliese c’è quella fantastica promozione nella finale Play Off vinta ottenuta nella gara di spareggio domenica 14 maggio 2017 contro la Monini Spoleto. Sarà davvero emozionante».

La sofferta vittoria contro i ragazzini terribili guidati da Marco Bonitta ha ridato un minimo di serenità a tutto ambiente giallorosso, reduce da due sconfitte esterne consecutive a Cuneo e Porto Viro e dalle due settimane di stop a causa del Covid: «La vittoria è sempre un buon antidoto per scacciare la negatività. Non siamo affatto soddisfatti del gioco espresso contro Ravenna, ma contenti di essere riusciti a conquistare due preziosi punti. Abbiamo esaminato le difficoltà che abbiamo avuto sabato e ci è stato utile per ripartire con le idee più chiare. Ogni match nasconde sempre varie insidie sia di natura tecnica, tattica o di approccio mentale alla gara».

Castellana Grotte proviene dal primo KO esterno stagionale dopo quattro vittorie consecutive, per cui, bisognerà mantenere mente lucida e nervi saldi dal primo all’ultimo pallone della contesa per portare a casa punti importanti che servono per la classifica e fanno morale in questo particolare momento della stagione: «Questa gara, a mio avviso, arriva al momento giusto, perché è un’occasione preziosa che dobbiamo sfruttare per prendere fiducia, in quanto le prove difficili permettono sempre di trovare la giusta consapevolezza in ciò di cui si è capaci di fare».

A tre giornate dal “giro di boa” della stagione, c’è ancora un grande equilibrio tra le formazioni che puntano al salto di categoria, dove anche Bergamo e Vibo occupano i primi due posti della graduatoria generale non riescono ancora a mettere un margine rassicurante sugli altri agguerriti compagni di viaggio: «Non mi aspettavo un torneo cosi livellato in termini di punti, con le prime undici squadre in classifica distanziate di appena sei punti, anche se era prevedibile che sarebbe stata per noi una marcia lunga e faticosa, in cui non sarebbe stato facile trovare sempre il giusto equilibrio. C’è estrema difficoltà nell’emergere in maniera costante, perché ci sono molte squadre affamate e competitive. Un Campionato difficile e per questo motivo ritengo principalmente bello e avvincente».

 AVVERSARIO:
Bcc Castellana Grotte. Alla terza stagione consecutiva in Serie A2, la compagine pugliese ha chiuso la annata al quinto posto finale (su 13 squadre partecipanti) con 44 punti in regular season, con l’eliminazione nella Coppa Italia di categoria nei quarti di finale persa in casa al tiebreak con la Delta Group Porto Viro e sempre ai quarti di finale Play Off (al meglio delle tre partite) nella gara di spareggio contro la Conad Reggio Emilia (3–0 il finale), poi promossa in Superlega, salvo poi cedere il titolo sportivo a Siena. C’è stato anche un cambio in panchina che i vertici dirigenziali e sportivi della società hanno operato nello scorcio finale del torneo (precisamente il sette marzo 2022), con l’addio al coach piemontese Falvio Gulinelli e la guida tecnica della prima squadra affidata a Giuseppe Barbone. Il tecnico barese, già atleta della Bcc Castellana Grotte tra il 2014 e il 2017 (con tre promozioni consecutive dalla serie B2 alla Superlega) e già allenatore in seconda del club gialloblù dal 2017 ad oggi (due anni in Superlega e tre anni in serie A2 con Lorizio, Tofoli, Di Pinto, Mastrangelo, lo stesso Gulinelli e nella stagione in corso con Canestracci).

La guida tecnica della squadra che affronta il torneo di A2 edizione 2022-2023 è stata affidata al 61enne navigato coach argentino Jorge Canestracci, vecchia conoscenza della pallavolo italiana per averci militano prima come giocatore e poi come allenatore a Brolo, Santa Croce, Isernia, Gioia del Colle, Bastia Umbria, Carige Genova, Igo Genova, Albissola Volley e La Maddalena, rientrato in Italia dopo dieci anni, di cui gli ultimi quattro spesi sulla panchina della nazionale cipriota. In cabina di regia troviamo il brasiliano Pedro Jukoski, nato a Maringà, nello stato di Paranà, classe 1995 (ha compiuto 27 anni lo scorso 24 settembre), con esperienze importanti in Francia, Spagna e naturalmente Brasile, all’esordio nel campionato italiano, che ha sulla diagonale il connazionale Theo Fabricio Lopes Nery, originario di Brasilia, già a Castellana Grotte lo scorso anno, dove ha disputato un torneo coi fiocchi, mettendo sul taraflex 533 punti complessivi (442 punti in campionato, con una media di 18,4 punti a partita). Gli altri due atleti confermati nella formazione pugliese sono lo schiacciatore veneto, classe 1993 Nicola Tiozzo, secondo miglior realizzatore della squadra dietro l’opposto Theo Lopez con 296 punti, ed il centrale di Belvedere Marittimo Luca Presta, uno dei due ex della gara, alla quarta stagione con la società guidata dal presidente Nino Carpinelli, che rappresenterà la continuità e l’identità, l’attaccamento alla maglia e l’amore per il club e la città pugliese. Due promozioni dalla serie A2 alla Superlega  (una con la New Mater e una con Taranto) e due Coppa Italia A2 (entrambe con Vibo) in bacheca, lo scorso anno Luca Presta ha chiuso la stagione con 183 punti in 28 gare e 50 muri complessivi. Accanto a Presta, l’altro centrale e Matteo Zamagni, classe 1989, nato a Bellaria Igea Marina (Rimini), tra i più esperti della categoria, con undici stagioni in A2, tra i più esperti della categoria. L’altro posto quattro è il 23enne pescarese Luigi Di Silvestre, reduce da una positivissima stagione a Lagonegro, dove ha realizzato 305 punti in 25 partite (media 12,2 a partita). Nel ruolo di libero è arrivato Andrea Marchisio, atleta che non ha di ulteriori presentazioni, arrivato in Puglia con oltre 365 partite alle spalle e con un’incredibile esperienza in campo nazionale ed europeo. 

PRECEDENTI:
Sono undici i precedenti tra le due compagini con il bilancio a favore della Tonno Callipo che ha vinto sette confronti a fronte dei quattro successi pugliesi.

EX DELLA GARA:
Due gli ex in questa sfida, uno per parte: si tratta del centrale Luca Presta e del libero Domenico Cavaccini. L’atleta natio di Belvedere Marittimo Luca Presta, che proprio ieri ha compiuto 27 anni, ha militato per nove stagioni nella Tonno Callipo Vibo tra settore giovanile (dal 2009 al 2012) e prima squadra, con quattro tornei di Serie A1 /Superlega e due di A2.

Il libero salernitano Domenico Cavaccini, ha militato a Castellana Grotte nel triennio dal 2016–2017 al  2018–2019, dove ha totalizzato 52 gare 195 set, con una media di percentuale perfetta iricezione del 34.5%.

CACCIA AI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Matteo Zamagni  – 6 muri ai  500 in Serie A (BCC Castellana Grotte);
Jernej Terpin – 17 attacchi vincenti ai 1000 nelle stagioni regolari (Tonno Callipo Vibo Valentia);

PROBABILI FORMAZIONI:

BCC CASTELLANA GROTTE: Jukoski– Lopes Nery, Presta–Zamagni, Tiozzo cap.– Di Silvestre, Marchisio (L1). Allenatore: Jorge Canestracci

T.C.VIBO VALENTIA: Orduna cap.– Buchegger, Candellaro–Tondo, Mijalovic– Fedrizzi, Cavaccini (L1). Allenatore: Cesar Douglas.

ARBITRI: Grassia Luca e Salvati Serena della sezione di Roma
Video check: Curci Felice
Segnapunti Referto Elettronico: Corte Giovanni

DIRETTA TV. La partita sarà visibile in diretta su Volleyball TV, la piattaforma pay di Volleyball World.

Classifica Serie A2 Credem Banca:

Agnelli Tipiesse Bergamo 20, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19, Kemas Lamipel Santa Croce 18, BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 17, Videx Yuasa Grottazzolina 17, BCC Castellana Grotte 16, Pool Libertas Cantù 15, Conad Reggio Emilia 14, Consar RCM Ravenna 14, Tinet Prata di Pordenone 14, Delta Group Porto Viro 14, Consoli McDonald’s Brescia 12, Cave del Sole Lagonegro 9, HRK Motta di Livenza 5.

1 incontro in meno: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, BCC Castellana Grotte, Conad Reggio Emilia e Delta Group Porto Viro.

La programmazione della 11ª giornata di andata Regular Season Serie A2 Credem Banca
Mercoledì 7 dicembre 2022, ore 20.30
HRK Motta di Livenza – Tinet Prata di Pordenone
Arbitri: Gaetano Antonio, Laghi Marco
Video Check: Casarin Irene
Segnapunti: Fior Alberto
VARIAZIONE IMPIANTO Diretta Volleyballworld.tv

BCC Castellana Grotte – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Arbitri: Grassia Luca, Salvati Serena
Video Check: Curci Felice
Segnapunti: Corte Giovanni
Diretta Volleyballworld.tv

Giovedì 8 dicembre 2022, ore 16.00
Consar RCM Ravenna – Conad Reggio Emilia
Arbitri: Rolla Massimo, Dell’Orso Alberto
Video Check: Pasquali Fabio
Segnapunti: Greco Luigi
Diretta Volleyballworld.tv

Consoli McDonald’s Brescia – Agnelli Tipiesse Bergamo
Arbitri: Clemente Andrea, Nava Stefano
Video Check: Forcella Elia
Segnapunti: Ricci Giacomo Ferdinando
Diretta Volleyballworld.tv

Giovedì 8 dicembre 2022, ore 18.00
Videx Yuasa Grottazzolina – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo
Arbitri: Selmi Matteo, Marotta Michele
Video Check: Catena Lorenzo
Segnapunti: Talevi Federica
Diretta Volleyballworld.tv

Pool Libertas Cantù – Delta Group Porto Viro
Arbitri: Armandola Cesare, Santoro Angelo
Video Check: Rusconi Valerio
Segnapunti: Monti Laura
Diretta Volleyballworld.tv

Cave Del Sole Lagonegro – Kemas Lamipel Santa Croce
Arbitri: Cavalieri Alessandro Pietro, Vecchione Rosario
Video Check: Capobianco Stefano
Segnapunti: Villano Andrea
Diretta Volleyballworld.tv

Articoli Correlati